Dario Sala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dario Sala (Como, 8 aprile 1912Trecallo, 30 gennaio 2005) è stato un antiquario, chansonnier, poeta, scrittore e pacifista italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La sua fama è però legata principalmente all'invenzione del DAS (dalle iniziali del suo nome Dario Sala), una particolare creta che secca senza bisogno di cottura e che accompagna dai primi anni sessanta la vita dei bambini italiani e di cui vendette il brevetto per poche lire - appunto nel 1962 - rinunciando anche ad una percentuale sulle vendite.

Durante la seconda guerra mondiale combatté in Albania, sud della Francia e Italia. Proprio durante il soggiorno transalpino fu promotore dell'Unione degli Stati Uniti d'Europa. In quel periodo compose un Inno per un mondo unito che gli procurò parecchi guai con i suoi superiori.

Nel 1995 pubblicò Tra cielo e terra, un libro di poesie, pensieri, disegni e spartiti di canzoni. Sette anni dopo, nel 2002, pubblicò un secondo volume di poesie, aforismi e disegni intitolato Cuore e semplicità.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]