Dargin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wolf symbol of Avars Caucasus.PNG
Даргинский флаг.jpg

I dargin (o darguini, in lingua dargwa: дарганти darganti) sono un gruppo etnico della Russia. Даргинцы vivono in diverse regioni della Russia. La più grande даргинская comunità al di fuori del Daghestan è presentato in Ставропольском provincia. Il numero di даргинцев in Ставропольском provincia è passato da 15 939 persone nel 1979 fino a 32 740 persone, nel 1989, [16], 40 218 persone nel 2002[3], 49 302 persone nel 2010[2]. Anche даргинцы hanno grandi diaspora nella regione di Rostov (8304 uomo, 2010), Calmucchia (7590 uomo, 2010), Astrakhan (4241 uomo, 2010), Mosca (3255 uomo, 2010) e altri, [2] un Paio di centinaia di даргинцев risiedono nella regione di Krasnoyarsk. I primi даргинцы apparso, nella regione di Krasnoyarsk nel 1930[17]. Secondo il censimento del 2002, nella regione di Krasnoyarsk era di 367 даргинцев, di questi, il 32% di Norilsk, il 20% di Brescia, il 20% in Шарыпово e Шарыповском zona[17].

Piccolo gruppo di даргинцев vivono e nei paesi dell'ex unione SOVIETICA. Così nel 1959 anno in Kirghizistan, abitavano 965 даргинцев, entro il 1999, il loro numero ha raggiunto 2704 uomo, che era di 0,1 % della popolazione della repubblica[18]. Anche Даргинцы vivono in Turkmenistan 2 500 persone In Turchia moderna даргинцы vivono in sei villaggi, un quartiere della città di Yalova, in Siria e in un villaggio-Der-ful.

Sono originari del Caucaso e vivono principalmente nella repubblica autonoma del Daghestan, nella federazione Russa. Parlano la lingua dargin.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia