Daphnia magna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Daphnia magna
Daphnia magna-female adult.jpg
Femmina adulta di Daphnia magna
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Branchiopoda
Ordine Cladocera
Famiglia Daphniidae
Genere Daphnia
Specie D. magna
Nomenclatura binomiale
Daphnia magna
Straus, 1820

Daphnia magna Straus, 1820[1] è un piccolo crostaceo cladocero planctonico, appartenente al genere Daphnia, nativo del Nord America. È inoltre ampiamente distribuito in Eurasia e in alcune regioni dell'Africa.

Si tratta di un organismo largamente utilizzato in laboratorio per studi e test di ecotossicologia. Einar Naumann nel 1934, fu il primo a utilizzare Daphnia magna per tali scopi.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ITIS Report Daphnia magna Straus, 1820
  2. ^ (DE) Einar Naumann, Über die Anwendung von Daphnia magna Straus als Versuchstier zur experimentellen Klarlegung der Lebensverhältnisse im Wasser in Internationale Revue der gesamten Hydrobiologie und Hydrographie, vol. 31, nº 1, 1934, pp. 421–431, DOI:10.1002/iroh.19340310126.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi