Danza di sangue - Dancer Upstairs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danza di sangue - Dancer Upstairs
Titolo originale The Dancer Upstairs
Lingua originale inglese, quechua, spagnolo
Paese di produzione Stati Uniti d'America, Spagna
Anno 2002
Durata 132 min
Colore colore
Audio Dolby Digital
Rapporto 1,85 : 1
Genere thriller, drammatico
Regia John Malkovich
Soggetto Nicholas Shakespeare (romanzo)
Sceneggiatura Nicholas Shakespeare
Produttore Andrés Vicente Gómez, John Malkovich
Produttore esecutivo Lianne Halfon, Russell Smith
Casa di produzione Fox Searchlight Pictures, Lolafilms, Mr. Mudd, Vía Digital, Antena 3
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Fotografia José Luis Alcaine
Montaggio Mario Battistel
Effetti speciali César Abades
Musiche Alberto Iglesias
Scenografia Pierre-François Limbosch
Costumi Bina Daigeler
Trucco Ana Lozano, Mariló Osuna
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Danza di sangue - Dancer Upstairs (The Dancer Upstairs) è un film del 2002 diretto da John Malkovich, al suo debutto in regia in un lungometraggio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il detective Agustín Rejas segue l'anarchico Ezequiel, a capo di una rivolta e alla ricerca di persone oppresse dal governo fascista di un paese latino-americano non specificato.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto prende vita nel dicembre 1997[1]. Le riprese del film sono state effettuate in Ecuador (a Quito), Spagna (a Madrid) ed in Portogallo (a Lisbona, Espinho ed Oporto)[2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film viene presentato al Sundance Film Festival l'11 gennaio 2002, alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia il 6 settembre ed al Festival Internazionale del Cinema di San Sebastián il 19 settembre[3].

La pellicola viene distribuita nei cinema spagnoli a partire dal 20 settembre 2002, nelle sale italiane arriva invece il 10 gennaio 2003[4].

Riferimenti storici[modifica | modifica wikitesto]

Il film è ispirata all'insurrezione maoista avvenuta in Perù, conosciuta col nome di Sentiero Luminoso il cui leader era Abimael Guzmán[5].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Fase di produzione film, Imdb Official Site. URL consultato il 19-09-2012.
  2. ^ (EN) Location film, Imdb Official Site. URL consultato il 19-09-2012.
  3. ^ (EN) Presentazione film, Imdb Official Site. URL consultato il 19-09-2012.
  4. ^ (EN) Release film, Imdb Official Site. URL consultato il 19-09-2012.
  5. ^ (EN) Storia vera, www.caretas.com. URL consultato il 19-09-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema