Danskøya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danskøya
Carta fisico-politica di Danskoya
Carta fisico-politica di Danskoya
Geografia fisica
Localizzazione Al largo della costa nord ovest di Spitsbergen,nel Mar Glaciale Artico
Coordinate 79°40′N 10°54′E / 79.666667°N 10.9°E79.666667; 10.9Coordinate: 79°40′N 10°54′E / 79.666667°N 10.9°E79.666667; 10.9
Arcipelago Svalbard
Superficie 40.6 km²
Geografia politica
Stato Norvegia Norvegia
   Svalbard e Jan Mayen Svalbard e Jan Mayen
Demografia
Abitanti 0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Oceano Atlantico
Danskøya

[senza fonte]

voci di isole presenti su Wikipedia
Due baldi giovani sul terreno innevato di Danskøya il 19 luglio 2008.

Danskøya (inglese: Danes Island) è un'isola dell'arcipelago delle Svalbard in Norvegia nel Mar Glaciale Artico. Si trova al largo della costa nord ovest di Spitsbergen, l'isola più grande dell'arcipelago, vicino a Magdalenefjorden.Appena a nord si trova Amsterdamøya. Come molte delle isole Svalbard, Danskøya è disabitata.L'isola ha una superficie di 40,6 chilometri quadrati (15.7 miglia quadrati). Nel 1631 la Danimarca ha istituito una stazione permanente in Robbe Bay (Kobbefjorden), che è stato abbandonato nel 1658. Un'altra stazione è stata fondata dagli olandesi nel Houcker Bay (Virgohamna), sul lato nord della Danskøya nel 1630. E 'stata chiamata la "cucina di Harlingen." I resti di questa stazione sono stati visti da Martens Friderich nel 1671.

Escursionismo[modifica | modifica sorgente]

Molto affascinanti sono le escursioni da Smeerenburgfjord a Scheibreen e da Alkebreen a Magdalenefjorden. A fine settembre 2012, i ghiacciai (fino a ben 250 metri di altezza), erano completamente senza neve e il ghiaccio era molto scivoloso, ma vi era molto facile camminare su con i ramponi.