Danny the Dog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danny the Dog
Danny the Dog.jpg
Una scena del film
Titolo originale Unleashed
Paese di produzione USA, Francia
Anno 2005
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione, thriller
Regia Louis Leterrier
Sceneggiatura Luc Besson
Produttore Luc Besson, Jet Li
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Pierre Morel
Montaggio Nicolas Trembasiewicz
Musiche Massive Attack, Howard Drossin
Scenografia Jacques Bufnoir
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Danny the Dog (Unleashed) è un film del 2005 diretto da Louis Leterrier, scritto da Luc Besson e prodotto da quest'ultimo e Jet Li.

I protagonisti sono Jet Li, Morgan Freeman e Bob Hoskins. Il film è ambientato a Glasgow, in Scozia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La guardia del corpo del malavitoso Bart, Danny, addestrato fin da bambino ad attaccare gli uomini con la ferocia di un cane, vive completamente isolato dal mondo esterno.

La situazione cambia quando Danny conosce il pianista cieco Sam e sua figlia adottiva Victoria, che lo introdurranno in una realtà a lui finora sconosciuta. Deciso ad ottenere la libertà e scoprire il proprio passato, Danny finisce per schierarsi contro Bart, il quale, piuttosto che lasciarlo libero preferisce vederlo morto, e per affrancarsi dalla sua prigionia, Danny dovrà affrontare il suo ultimo e più pericoloso combattimento.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Danny the Dog (Massive Attack).

Slogan promozionali[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline originali di Danny the Dog sono «Serve No Master» e «Chained by Violence. Freed by Music»,[1] quest'ultimo tradotto per la distribuzione italiana del film in «Incatenato dalla violenza. Liberato dalla musica».

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Taglines for Danny the Dog (2005), IMDb.com. URL consultato il 26-4-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema