Danny Dyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danny Dyer

Danny Dyer, vero nome Daniel John Dyer (Canning Town, 24 luglio 1977), è un attore e doppiatore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 24 luglio 1977 a Canning Town[1] e vive ancora oggi a East London insieme alla sua famiglia. Egli è conosciuto come tifoso della squadra di calcio locale, il West Ham United frequentando spesso Upton Park per le partite casalinghe. Dyer ha due figlie: Dani e Sunnie con la sua fidanzata storica, Joanne. Dyer ha il nome della figlia maggiore Dani tatuato nel braccio con caratteri cinesi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dyer è stato individuato presso la locale "Sunday school" da un agente che gli ha fatto un'audizione per il ruolo di Martin Fletcher nell'acclamata serie della Granada Television Prime Suspect 3 (1993). All'età di 14 anni, gli fu data la parte di un "ragazzo in affitto" e si è ritrovato a lavorare al fianco di Helen Mirren.[2] Ha fatto la comparsa in Cadfael, in A Touch of Frost con gli attori David Jason e Loved Up, e fatto un'apparizione nella serie televisiva Thief Takers (1996) e Soldier Soldier (1991).[3]

Apparizioni in film famosi[modifica | modifica wikitesto]

La prima partecipazione di Dyer in un film famoso avviene quando finisce nel ruolo di Moff nel film Human Traffic (1999). Altra televisione, film e ancora teatro, poi altri lavori dell'attore: si vede nello sceneggiato di Channel 4: Second Generation, diretto da John Sen; un altro film di Mel Smith: High Heels and Low Lifes. Danny inoltre partecipa al film sul calcio Mean Machine con Vinnie Jones. Dyer appare anche in tutti e quattro i film del regista inglese Nick Love: Goodbye Charlie Bright (2001), The Football Factory (2004), The Business (2005) e Outlaw (2007). Ha recitato anche in un film di Christopher Smith nel ruolo di Steve in Severance - Tagli al personale (2006)

Dyer è attualmente impegnato nella lavorazione di due film inglesi 7 Lives e City Rats che dovrebbero essere distribuiti nel 2009.[4].

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Dyer è apparso sui palcoscenici di Londra e di New York, notevole la sua interpretazione del drammaturgo inglese Harold Pinter: Celebration nell'Almeida Theatre ed il rifacimento di No Man's Land al National Theatre.[5]

A marzo del 2008, Danny compare nel rifacimento di Pinter The Homecoming al Teatro Almeida.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Dyer è il presentatore di una popolare trasmissione britannica in onda su Bravo The Real Football Factories e The Real Football Factories International in cui Dyer viaggia per tutta la Gran Bretagna ed il mondo incontrando ed intervistando i tifosi e gli ultras di vari club calcistici conosciuti a livello internazionale, (in Italia è stato trasmesso nei mesi di febbraio e marzo 2008 da Discovery Channel con il titolo di 'Football Hooligans International'). È comparso anche in Skins nel ruolo di Malcolm, il patrigno di Michelle.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Uno dei personaggi interpretati da Dyer è stato ripreso nel videogioco più venduto del 2002 Grand Theft Auto: Vice City nonché nel gioco più venduto nel 2004, Grand Theft Auto: San Andreas, entrambi film dell'attore inglese.[6] doppiaggio Kent Paul.

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 dicembre del 2007 fu annunciato che Danny Dyer sarebbe diventato di Presidente del Greenwich Borough F.C. - lega calcistica del Kent - nella parte sud orientale di Londra. Egli è stato sottoscritto dal collega attore Tamer Hassan che è il presidente del club del campionato del Kent.[7]

Dyer inoltre gioca a calcio per il West Ham United nelle partite di Premier League Allstars su Sky One, che equivalgono agli italiani "Derby del Cuore" trasmessi dalle televisioni nazionali.

Elenco dei lavori[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Apparizioni televisive[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ . Danny Dyer nasce a Canning Townhttp://www.dannydyer.co.uk/bio.html – Recuperato 2007-09-03
  2. ^ Prime Suspecthttp://www.dannydyer.co.uk/bio.html
  3. ^ la primissima carriera di Dyer – http://www.dannydyer.co.uk/bio.html
  4. ^ (EN) Danny Dyer in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.
  5. ^ London/New York Theatre workhttp://www.filmbug.com/db/341694
  6. ^ Dyer è la voce di Kent Paul in Grand Theft Auto: Vice City(EN) Grand Theft Auto: Vice City in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.
  7. ^ Danny Dyer partecipa al vero Football Factory 23/12/07

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85096811 LCCN: nb2008017906