Danilo Grassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danilo Grassi
Danilo Grassi.jpg
Danilo Grassi nel 1962
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1965
Carriera
Squadre di club
1963 Legnano Legnano
1964 Lygie Lygie
1965 Maino
Nazionale
1962-1963 Italia Italia Dilettanti
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Salò 1962 Cronosq.
Argento Renaix 1963 Cronosq.
Statistiche aggiornate al aprile 2011

Danilo Grassi (Lonate Pozzolo, 1 gennaio 1941) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1964 al 1965, da dilettante vinse il titolo mondiale nella cronometro a squadre nel 1962 e la medaglia d'argento nel 1963.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Era un passista veloce.

Iniziò a gareggiare nel 1956 e vinse venti gare da allievo e circa sessanta da dilettante.

In particolare, da dilettante fu selezionato nella squadra italiana per la cronometro a squadre dei campionati del mondo su strada, vincendo la medaglia d'oro nel 1962 a Salò - Roncadelle, in quartetto con Mario Maino, Antonio Tagliani e Dino Zandegù, e la medaglia d'argento nel 1963 a Herentals - Renaix; inoltre vinse il campionato italiano di inseguimento a squadre (con Maino, Pasquale Fabbri e Zandegù) e la medaglia d'oro ai IV Giochi del Mediterraneo nella cronometro a squadre di 100 chilometri (sempre con Maino, Fabbri e Zandegù) nel 1963.

Passò professionista nel 1964. Nel periodo da professionista ottenne diversi piazzamenti nei primi cinque in molte classifiche e si aggiudica nel 1965 la 14ª tappa del Giro d'Italia (da Milano a Novi Ligure).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionati del mondo, Cronometro a squadre (Salò)
14ª tappa Giro d'Italia (Milano > Novi Ligure)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1964: 87º
1965: 79º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Salò 1962 - Cronometro a squadre: vincitore
Renaix 1963 - Cronometro a squadre: 2º

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]