Daniele Toto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
on. Daniele Toto
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Luogo nascita Roma
Data nascita 10 ottobre 1972 (41 anni)
Titolo di studio laurea in giurisprudenza
Professione imprenditore
Partito Il Popolo della Libertà,
Futuro e Libertà per l'Italia
Legislatura XVI
Circoscrizione Abruzzo
Pagina istituzionale

Daniele Toto (Roma, 10 ottobre 1972) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dal 2000 al 2003 è stato assessore al Comune di Pescara. Nel 2008 viene eletto alla Camera dei Deputati nelle liste del Popolo della Libertà.

Nel novembre 2010 lascia il PdL e aderisce a Futuro e Libertà per l'Italia[1], divenendone coordinatore regionale per l'Abruzzo[2]. Un anno dopo, viene nominato commissario del partito finiano in Molise. Nello stesso periodo viene nominato vicecoordinatore nazionale di FLI.

Alle elezioni politiche del 2013, candidatosi in Abruzzo per la Camera dei Deputati nelle liste di FLI, non viene rieletto, avendo ottenuto il suo partito un modestissimo risultato elettorale.

In seguito aderisce al Partito Liberale Italiano[3], nelle cui liste viene inserito in occasione delle elezioni europee del 25 maggio 2014.

Candidato nella Circoscrizione Italia meridionale, alla fine raccoglierà solamente 3.319 preferenze.

Predecessore Vice Coordinatore Nazionale Futuro e Libertà per l'Italia Successore Logo Futuro e Libertà per l'Italia.png
- 13 febbraio 2011 - 8 maggio 2013 -

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Berlusconi: "Fini si è autoescluso" Due nuovi arrivi per Futuro e libertà in la Repubblica, 03 novembre 2010. URL consultato il 10-11-2010.
  2. ^ Berardino Santilli, Toto a capo dei finiani abruzzesi in Il Centro, 04 novembre 2010. URL consultato il 10-11-2010.
  3. ^ L'onorevole Toto aderisce al PLI

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]