Daniel Woods

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniel Woods
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 168 cm
Peso 57 kg
Arrampicata Climbing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Boulder
Palmarès
Statunitensi boulder 7 0 0
Statunitensi lead 1 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Daniel Woods (Texas, 1 agosto 1989) è un arrampicatore statunitense. Pratica le competizioni di boulder, l'arrampicata in falesia e il bouldering.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato ad arrampicare da piccolo con il padre, la prima volta a cinque anni in una falesia chiamata Mineral Wells State Park a Dallas. Nel 1997 la famiglia si è trasferita in Colorado. A sette anni nel 1998 ha arrampicato per la prima volta da primo, un 5c a Shelf Road. A nove ha salito il primo 7b e a dodici nel 2002 il suo primo 8a, Cantina Boy a Rifle. L'anno successivo ha liberato il primo 8b+ The 7 PM Show sempre a Rifle e nel 2004 ha raggiunto l'8c.[1]

Partecipa alle competizioni internazionali dal 2006 ma gareggia in poche tappe, solitamente solo a quelle negli Stati Uniti a Vail. Ha vinto un'unica gara di Coppa del Mondo di boulder proprio a Vail nel 2010. Nel 2011 ha partecipato a cinque tappe su nove, salendo una volta sul podio e ottenendo il nono posto nella classifica finale.

Oltre che scalare in falesia è soprattutto uno dei più forti boulderisti del mondo: ha salito molti boulder di difficoltà 8C/V15.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Daniel Woods in una competizione nazionale, Battle in the Bubble 2010

Coppa del mondo boulder[modifica | modifica wikitesto]

2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
41 - 14 13 21 9 33 34

Campionato del mondo boulder[modifica | modifica wikitesto]

2007 2009
43 17

Falesia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 via di 9a+
  • 4 vie di 9a
  • 9 vie di 8c+

Lavorato[modifica | modifica wikitesto]

  • 9a+/5.15a:
    • Jaws 2 - Rumney / Waimea - Seconda salita della via di Vasya Vorotnikov[2]
    • Tinipi-Borneo first ascend
  • 9a/5.14d:
    • Mission Impossible - Clear Creek Canyon (USA) - 8 maggio 2012 - Prima salita, via chiodata nel 2011 da Jay Samuelson[3]
    • Mourning Glory - Mourning Glory Cliff (USA) - 13 marzo 2012 - Prima salita[4]
    • Los Inconformistas - Rodellar (ESP) - 16 ottobre 2009
    • KinematiX - Gorges du Loup (FRA) - 24 settembre 2009[5]

A vista[modifica | modifica wikitesto]

Ha salito a vista un 8b e tre 8a+.

Boulder[modifica | modifica wikitesto]

Daniel Woods in una competizione nazionale, Dominion River Rock 2011

Ha scalato 468 boulder tra 8A e l'8C di cui 43 flash.

  • 15 boulder di 8C
  • 45 boulder di 8B+ (di cui 1 flash)
  • 100 boulder di 8B
  • 141 boulder di 8A+ (di cui 8 flash)
  • 169 boulder di 8A (di cui 34 flash)
  • 8C/V15:
    • Witness The Fitness - Ozark Mountains (USA) - gennaio 2013 - Terza salita del passaggio di Chris Sharma del 2005, dopo quella di Fred Nicole[6]
    • Monkey Wedding - Rocklands (ZA) - agosto 2012 - Quarta salita del boulder di Fred Nicole del 2002[7]
    • Paint it Black - Rocky Mountain National Park (USA) - 29 febbraio 2012 - Prima salita[8]
    • Big Paw - Chironico (SUI) - 24 novembre 2011 - Boulder di Dave Graham del 2008[9]
    • La force tranquille - Magic Wood (SUI) - 15 ottobre 2011 - Prima salita[10]
    • Mystic Stylez - Magic Wood (SUI) - 2 ottobre 2011 - Prima salita, versione sit-start dell'8A Muttertag[11]
    • Ill Trill - Magic Wood (SUI) - 11 aprile 2011 - Terza salita del boulder di Paul Robinson del 2010[12]
    • Practice of the Wild - Magic Wood (SUI) - 16 aprile 2011 - Terza salita del boulder di Chris Sharma del 2004[13]
    • Hypnotized Minds - Rocky Mountain National Park (USA) - 21 ottobre 2010 - Prima salita[14]
    • Warrior Up - Mt Evans / Wolverine Land (USA) - 4 settembre 2010 - Prima salita[15]
    • Desperanza - Hueco Tanks (USA) - 27 febbraio 2010 - Prima salita[16]
    • The Game - Boulder Canyon (USA) - 10 febbraio 2010 - Prima salita[17]
    • Terremer - Hueco Tanks (USA) - 30 gennaio 2010 - Terza salita del boulder di Fred Nicole[18]
    • In Search of Time Lost - Magic Wood (SUI) - 9 maggio 2008 - Prima salita[19]
    • Jade - Rocky Mountain National Park (USA) - 19 giugno 2007 - Prima salita[20]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Daniel Woods - Climbing Journal, woodsfamilyclimbs.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  2. ^ Björn Pohl, Jaws 2 by Woods, ukclimbing.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  3. ^ (EN) Amanda Fox, Woods: New 5.14d in Clear Creek Canyon, Colorado, climbing.com, 9 maggio 2012. URL consultato il 10 maggio 2012.
  4. ^ Daniel Woods apre un 8c+/9a, up-climbing.com, 22 marzo 2012. URL consultato il 10 maggio 2012.
  5. ^ (EN) Daniel Woods sends his first 14d, dpmclimbing.com, 25 settembre 2009. URL consultato il 10 maggio 2012.
  6. ^ Daniel Woods ripete Witness the Fitness 8C, planetmountain.com, 7 gennaio 2013. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  7. ^ Monkey Wedding per Woods, up-climbing.com, 17 agosto 2012. URL consultato il 20 agosto 2012.
  8. ^ Paint it Black, possibile 8C prima salita, up-climbing.com, 1 marzo 2012. URL consultato il 2 marzo 2012.
  9. ^ Big Paw 8C x 2, up-climbing.com, 26 novembre 2011. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  10. ^ Woods a Magic Wood ancora 8C, up-climbing.com, 16 ottobre 2011. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  11. ^ (EN) Björn Pohl, Woods makes FA of Muttertag sds, 8C, ukclimbing.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  12. ^ (EN) Daniel Woods Claims Third Ascent of Ill Trill (V14/15), dpmclimbing.com, 19 aprile 2011. URL consultato l'8 giugno 2012.
  13. ^ (EN) Woods Gets Wild in Switzerland, climbing.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  14. ^ Daniel Woods Hypnotized Minds 8C, up-climbing.com, 6 dicembre 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  15. ^ Daniel Woods apre Warrior Up 8C - Video, up-climbing.com, 7 settembre 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  16. ^ Daniel Woods apre Desperanza, infoboulder.com, 3 marzo 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  17. ^ Daniel Woods rilancia con The Game Fb8C+, planetmountain.com, 12 febbraio 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  18. ^ Daniel Woods ripete Terremer 8C+, up-climbing.com, 1 febbraio 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  19. ^ Nuovo 8c per Daniel Woods, infoboulder.com, 24 maggio 2008. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  20. ^ Daniel Woods apre Jade, 8c, infoboulder.com, 22 giugno 2007. URL consultato il 10 gennaio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]