Daniel Woods

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniel Woods
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 168 cm
Peso 57 kg
Arrampicata Arrampicata
Dati agonistici
Specialità Boulder
Palmarès
Statunitensi boulder 7 0 0
Statunitensi lead 1 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Daniel Woods (Texas, 1 agosto 1989) è un arrampicatore statunitense. Pratica le competizioni di boulder, l'arrampicata in falesia e il bouldering.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha cominciato ad arrampicare da piccolo con il padre, la prima volta a cinque anni in una falesia chiamata Mineral Wells State Park a Dallas. Nel 1997 la famiglia si è trasferita in Colorado. A sette anni nel 1998 ha arrampicato per la prima volta da primo, un 5c a Shelf Road. A nove ha salito il primo 7b e a dodici nel 2002 il suo primo 8a, Cantina Boy a Rifle. L'anno successivo ha liberato il primo 8b+ The 7 PM Show sempre a Rifle e nel 2004 ha raggiunto l'8c.[1]

Partecipa alle competizioni internazionali dal 2006 ma gareggia in poche tappe, solitamente solo a quelle negli Stati Uniti a Vail. Ha vinto un'unica gara di Coppa del Mondo di boulder proprio a Vail nel 2010. Nel 2011 ha partecipato a cinque tappe su nove, salendo una volta sul podio e ottenendo il nono posto nella classifica finale.

Oltre che scalare in falesia è soprattutto uno dei più forti boulderisti del mondo: ha salito molti boulder di difficoltà 8C/V15.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Daniel Woods in una competizione nazionale, Battle in the Bubble 2010

Coppa del mondo boulder[modifica | modifica sorgente]

2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
41 - 14 13 21 9 33 34

Campionato del mondo boulder[modifica | modifica sorgente]

2007 2009
43 17

Falesia[modifica | modifica sorgente]

  • 2 via di 9a+
  • 4 vie di 9a
  • 9 vie di 8c+

Lavorato[modifica | modifica sorgente]

  • 9a+/5.15a:
    • Jaws 2 - Rumney / Waimea - Seconda salita della via di Vasya Vorotnikov[2]
    • Tinipi-Borneo first ascend
  • 9a/5.14d:
    • Mission Impossible - Clear Creek Canyon (USA) - 8 maggio 2012 - Prima salita, via chiodata nel 2011 da Jay Samuelson[3]
    • Mourning Glory - Mourning Glory Cliff (USA) - 13 marzo 2012 - Prima salita[4]
    • Los Inconformistas - Rodellar (ESP) - 16 ottobre 2009
    • KinematiX - Gorges du Loup (FRA) - 24 settembre 2009[5]

A vista[modifica | modifica sorgente]

Ha salito a vista un 8b e tre 8a+.

Boulder[modifica | modifica sorgente]

Daniel Woods in una competizione nazionale, Dominion River Rock 2011

Ha scalato 468 boulder tra 8A e l'8C di cui 43 flash.

  • 15 boulder di 8C
  • 45 boulder di 8B+ (di cui 1 flash)
  • 100 boulder di 8B
  • 141 boulder di 8A+ (di cui 8 flash)
  • 169 boulder di 8A (di cui 34 flash)
  • 8C/V15:
    • Witness The Fitness - Ozark Mountains (USA) - gennaio 2013 - Terza salita del passaggio di Chris Sharma del 2005, dopo quella di Fred Nicole[6]
    • Monkey Wedding - Rocklands (ZA) - agosto 2012 - Quarta salita del boulder di Fred Nicole del 2002[7]
    • Paint it Black - Rocky Mountain National Park (USA) - 29 febbraio 2012 - Prima salita[8]
    • Big Paw - Chironico (SUI) - 24 novembre 2011 - Boulder di Dave Graham del 2008[9]
    • La force tranquille - Magic Wood (SUI) - 15 ottobre 2011 - Prima salita[10]
    • Mystic Stylez - Magic Wood (SUI) - 2 ottobre 2011 - Prima salita, versione sit-start dell'8A Muttertag[11]
    • Ill Trill - Magic Wood (SUI) - 11 aprile 2011 - Terza salita del boulder di Paul Robinson del 2010[12]
    • Practice of the Wild - Magic Wood (SUI) - 16 aprile 2011 - Terza salita del boulder di Chris Sharma del 2004[13]
    • Hypnotized Minds - Rocky Mountain National Park (USA) - 21 ottobre 2010 - Prima salita[14]
    • Warrior Up - Mt Evans / Wolverine Land (USA) - 4 settembre 2010 - Prima salita[15]
    • Desperanza - Hueco Tanks (USA) - 27 febbraio 2010 - Prima salita[16]
    • The Game - Boulder Canyon (USA) - 10 febbraio 2010 - Prima salita[17]
    • Terremer - Hueco Tanks (USA) - 30 gennaio 2010 - Terza salita del boulder di Fred Nicole[18]
    • In Search of Time Lost - Magic Wood (SUI) - 9 maggio 2008 - Prima salita[19]
    • Jade - Rocky Mountain National Park (USA) - 19 giugno 2007 - Prima salita[20]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Daniel Woods - Climbing Journal, woodsfamilyclimbs.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  2. ^ Björn Pohl, Jaws 2 by Woods, ukclimbing.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  3. ^ (EN) Amanda Fox, Woods: New 5.14d in Clear Creek Canyon, Colorado, climbing.com, 9 maggio 2012. URL consultato il 10 maggio 2012.
  4. ^ Daniel Woods apre un 8c+/9a, up-climbing.com, 22 marzo 2012. URL consultato il 10 maggio 2012.
  5. ^ (EN) Daniel Woods sends his first 14d, dpmclimbing.com, 25 settembre 2009. URL consultato il 10 maggio 2012.
  6. ^ Daniel Woods ripete Witness the Fitness 8C, planetmountain.com, 7 gennaio 2013. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  7. ^ Monkey Wedding per Woods, up-climbing.com, 17 agosto 2012. URL consultato il 20 agosto 2012.
  8. ^ Paint it Black, possibile 8C prima salita, up-climbing.com, 1 marzo 2012. URL consultato il 2 marzo 2012.
  9. ^ Big Paw 8C x 2, up-climbing.com, 26 novembre 2011. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  10. ^ Woods a Magic Wood ancora 8C, up-climbing.com, 16 ottobre 2011. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  11. ^ (EN) Björn Pohl, Woods makes FA of Muttertag sds, 8C, ukclimbing.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  12. ^ (EN) Daniel Woods Claims Third Ascent of Ill Trill (V14/15), dpmclimbing.com, 19 aprile 2011. URL consultato l'8 giugno 2012.
  13. ^ (EN) Woods Gets Wild in Switzerland, climbing.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  14. ^ Daniel Woods Hypnotized Minds 8C, up-climbing.com, 6 dicembre 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  15. ^ Daniel Woods apre Warrior Up 8C - Video, up-climbing.com, 7 settembre 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  16. ^ Daniel Woods apre Desperanza, infoboulder.com, 3 marzo 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  17. ^ Daniel Woods rilancia con The Game Fb8C+, planetmountain.com, 12 febbraio 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  18. ^ Daniel Woods ripete Terremer 8C+, up-climbing.com, 1 febbraio 2010. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  19. ^ Nuovo 8c per Daniel Woods, infoboulder.com, 24 maggio 2008. URL consultato il 10 gennaio 2012.
  20. ^ Daniel Woods apre Jade, 8c, infoboulder.com, 22 giugno 2007. URL consultato il 10 gennaio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]