Daniel Webster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Carica pubblica}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Daniel Webster (Salisbury, 18 gennaio 1782Marshfield, 24 ottobre 1852) è stato un politico statunitense, nel periodo precedente la Guerra civile.

Statua di Daniel Webster a Central Park, New York City.

Webster divenne importante con la difesa degli interessi armatoriali del New England. Le sue opinioni politiche nazionalistiche e l'efficacia con cui riusciva ad esporle portarono Webster a divenire uno dei leader più influenti del Partito Whig. Dopo una lunga pratica come avvocato presso la Corte suprema, dove contribuì a stabilire molti precedenti costituzionali favorevoli all'autorità federale contro gli stati, fu eletto Senatore nel 1827 e mantenne la carica fino al 1850. La sua abilità come Senatore era così riconosciuta che egli fu il terzo membro (del Nord) di quello che fu ed è noto come il "Grande Triumvirato", con i colleghi Henry Clay (dell'Ovest) e John C. Calhoun (del Sud). Il forte favore suo e di Clay per l'unione li spinse spesso alla ricerca di compromessi che evitassero la secessione e la guerra civile (il più noto fu il Compromesso del 1850). Divenuto Segretario di Stato nel 1841, negoziò il Webster-Ashburton Treaty (1842), che fissò i confini orientali tra Stati Uniti e Canada; si dimise quello stesso anno e avrebbe riassunto la carica dal 1850 alla morte. Webster tentò tre volte di diventare Presidente degli Stati Uniti, sempre invano, l'ultima volta proprio a causa dei compromessi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Predecessore Segretario di Stato degli Stati Uniti d'America Successore
John Forsyth 1841-1843 Abel P. Upshur
Predecessore Segretario di Stato degli Stati Uniti d'America Successore
John M. Clayton 1850-1852 Edward Everett

Controllo di autorità VIAF: 4944460 LCCN: n80034929

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie