Danica Patrick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danica Patrick
Danica Patrick at the 2008 Tribeca Film Festival.JPG
Dati biografici
Nome Danica Sue Patrick
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 159 cm
Peso 45 kg
Automobilismo Automobilismo
Dati agonistici
Categoria IRL, NASCAR
Carriera
Carriera in NASCAR Nationwide Series
Esordio 13 febbraio 2010 alla DRIVE4COPD 300 (Daytona)
Stagioni 2010-2012
Scuderie #7 - JR Motorsports (2010-2012)
Miglior risultato finale 26a nel 2011
GP disputati 25
GP vinti 0
Pole position 0
Top ten: 3
Statistiche aggiornate al 05 settembre 2013

Danica Sue Patrick (Beloit, 25 marzo 1982) è una pilota automobilistica, modella e testimone pubblicitaria statunitense.

È la donna di maggior successo nella storia dei campionati automobilistici statunitensi con vetture a ruote scoperte, in quanto è stata l'unica donna a riuscire a vincere una gara in IndyCar Series. Detiene il primato per la più alta posizione al traguardo (3º posto) ottenuta da una donna alla Indianapolis 500, la gara principale del campionato IndyCar. Ha corso nel campionato IndyCar dal 2005 al 2011. Nel 2010 e 2011 ha partecipato anche ad alcune gare del campionato NASCAR Nationwide Series. Il 25 agosto 2011 ha reso noto che avrebbe lasciato la IndyCar Series per partecipare a tutte le gare della NASCAR Nationwide Series. Nel 2012 ha debuttato anche nella NASCAR Sprint Cup Series 2012 pur non partecipando a tutto il campionato. Nel febbraio del 2013 ha ottenuto la pole-polition per la più importante gara di NASCAR, la 500 miglia di Daytona e ha chiuso all'ottavo posto avendo anche condotto alcuni giri in testa in regime di bandiera verde.

Grazie alla vittoria della Indy Japan 300 2008 in Indy Racing League, assieme a Jutta Kleinschmidt (vincitrice del Rally Dakar 2001) e Michèle Mouton (vincitrice di quattro gare nel campionato del mondo rally) è tra le sole tre donne che siano state capaci di aggiudicarsi delle gare automobilistiche in alcune competizioni mondiali[1].

La carriera[modifica | modifica sorgente]

Partecipa al campionato americano Indy Racing League col team Andretti Green Racing e al campionato NASCAR Nationwide Series. Nel 2005, anno in cui è stata nominata Rookie of the Year (Esordiente dell'Anno), e nel 2006 ha corso col team Rahal Letterman Racing.

Danica Patrick.

È stata anche la prima donna a condurre una 500 Miglia di Indianapolis e la seconda, dopo Sarah Fisher, a conquistare una pole position.

Il suo miglior piazzamento a fine stagione è arrivato nel 2007: un settimo posto con 424 punti totalizzati. Nel 2006 si è classificata nona con 302 punti; nel 2005, anno d'esordio, si piazzò 12ª.

Prima dell'inizio della stagione 2007 della Indy Racing League si è ventilata l'ipotesi che potesse correre la stagione in formula NASCAR. È invece iscritta al campionato American Le Mans Series, sempre con il team di Andretti insieme con Dario Franchitti, Mario Andretti, Marino Franchitti, Bryan Herta e col brasiliano Tony Kanaan, tutti piloti che partecipano regolarmente alla Indy Racing League (IRL).

Danica Patrick non è l'unica donna pilota a correre nei campionati di massimo livello: nella IRL sono iscritte anche Sarah Fisher e la venezuelana Milka Duno.

Il 20 aprile 2008 Danica Patrick ha vinto la sua prima gara[2] in Indycar, diventando così la prima donna a vincere una corsa in una delle maggiori categorie automobilistiche americane.

Nel 2008 è comparsa come modella nello Sports Illustrated Swimsuit Issue 2008[3]

Dal 2010 corre anche nella serie NASCAR.

Nel 2012 compare nel video di Miranda Lambert "Fastest girl in town".

IndyCar[modifica | modifica sorgente]

Anno Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 Posizione Punti
2005 Rahal Letterman Stati Uniti
HMS
Ret
Stati Uniti
PHX
15
Stati Uniti
STP
12
Giappone
MOT
4
Stati Uniti
IND
4
Stati Uniti
TXS
13
Stati Uniti
RIR
10
Stati Uniti
KAN
9
Stati Uniti
NSH
7
Stati Uniti
MIL
Ret
Stati Uniti
MIS
Ret
Stati Uniti
KTY
16
Stati Uniti
PPIR
8
Stati Uniti
SNM
Ret
Stati Uniti
CHI
6
Stati Uniti
WGL
16
Stati Uniti
FON
Ret
12° 325
2006 Rahal Letterman Stati Uniti
HMS
Wth
Stati Uniti
STP
6
Giappone
MOT
8
Stati Uniti
IND
8
Stati Uniti
WGL
8
Stati Uniti
TXS
12
Stati Uniti
RIR
15
Stati Uniti
KAN
11
Stati Uniti
NSH
4
Stati Uniti
MIL
4
Stati Uniti
MIS
Ret
Stati Uniti
KTY
8
Stati Uniti
SNM
8
Stati Uniti
CHI
12
302
2007 Andretti Green Stati Uniti
HMS
Ret
Stati Uniti
STP
8
Giappone
MOT
11
Stati Uniti
KAN
7
Stati Uniti
IND
8
Stati Uniti
MIL
8
Stati Uniti
TXS
3
Stati Uniti
IOW
Ret
Stati Uniti
RIR
6
Stati Uniti
WGL
11
Stati Uniti
NSH
3
Stati Uniti
MDO
5
Stati Uniti
MIS
7
Stati Uniti
KTY
Ret
Stati Uniti
SNM
6
Stati Uniti
DET
2
Stati Uniti
CHI
11
424
2008 Andretti Green Stati Uniti
HMS
6
Stati Uniti
STP
10
Giappone
MOT
1
Stati Uniti
LBH
DNP
Stati Uniti
KAN
19
Stati Uniti
IND
22
Stati Uniti
MIL
9
Stati Uniti
TXS
10
Stati Uniti
IOW
6
Stati Uniti
RIR
6
Stati Uniti
WGL
14
Stati Uniti
NSH
5
Stati Uniti
MDO
12
Canada
EDM
18
Stati Uniti
KTY
11
Stati Uniti
SNM
5
Stati Uniti
DET
16
Stati Uniti
CHI
10
Australia
SRF
18
379
2009 Andretti Green Stati Uniti
STP
19
Stati Uniti
LBH
4
Stati Uniti
KAN
5
Stati Uniti
IND
3
Stati Uniti
MIL
5
Stati Uniti
TXS
6
Stati Uniti
IOW
9
Stati Uniti
RIR
5
Stati Uniti
WGL
11
Canada
TOR
6
Canada
EDM
11
Stati Uniti
KTY
8
Stati Uniti
MDO
19
Stati Uniti
SNM
16
Stati Uniti
CHI
12
Giappone
MOT
6
Stati Uniti
HMS
19
393
2010 Andretti Autosport Brasile
SAO
15
Stati Uniti
STP
7
Stati Uniti
ALA
19
Stati Uniti
LBH
16
Stati Uniti
KAN
11
Stati Uniti
INDY
6
Stati Uniti
TXS
2
Stati Uniti
IOW
10
Stati Uniti
WGL
20
Canada
TOR
6
Canada
EDM
15
Stati Uniti
MDO
21
Stati Uniti
SNM
16
Stati Uniti
CHI
14
Stati Uniti
KTY
9
Giappone
MOT
5
Stati Uniti
HMS
2
10° 367
2011 Andretti Autosport Stati Uniti
STP
12
Stati Uniti
ALA
17
Stati Uniti
LBH
7
Brasile
SAO
23
Stati Uniti
INDY
10
Stati Uniti
TXS1
16
Stati Uniti
TXS2
8
Stati Uniti
MIL
5
Stati Uniti
IOW
10
Canada
TOR
19
Canada
EDM
9
Stati Uniti
MDO
21
Stati Uniti
NHM
6
Stati Uniti
SNM
21
Stati Uniti
BAL
6
Giappone
MOT
11
Stati Uniti
KTY
10
Stati Uniti
LVS
C
10° 314

NASCAR[modifica | modifica sorgente]

Sprint Cup Series[modifica | modifica sorgente]

Anno Squadra No. Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 NSCC Punti
2012 Stewart-Haas Racing 10 Chevy DAY
38
PHO LVS BRI CAL MAR TEX KAN RCH TAL DAR
31
CHA
30
DOV POC MCH SON KEN DAY NHA IND POC GLN MCH BRI
29
ATL
29
RCH CHI
25
NHA DOV
28
TAL CLT KAN
32
MA2 TEX
24
PHO
17
HOM 62° 0
2013 DAY
8
PHO
39
LVS
33
BRI
28
CAL
26
MAR
12
TEX
28
KAN
25
RCH
29
TAL
33
DAR
28
CLT
29
DOV
24
POC
29
MCH
13
SON
29
KEN
23
DAY
13
NHA
37
IND
30
POC
35
GLN
20
MCH
23
BRI
26
ATL
21
RCH
CHI
NHA
DOV
KAN
CLT
TAL
MAR
TEX
PHO
HOM
27°* 459*

Nationwide Series[modifica | modifica sorgente]

Anno Squadra No. Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 NNWC Punti
2010 JR Motorsports 7 Chevy DAY
35
CAL
31
LVS
36
BRI NSH PHO TEX TAL RCH DAR DOV CLT NSH KEN ROA NHA
30
DAY CHI
24
GTY IRP IOW GLN MCH
27
BRI CGV ATL RCH DOV
35
KAN CAL
30
CLT
21
GTY
22
TEX
22
PHO
32
HOM
19
43° 1032
2011 DAY
14
PHO
17
LVS
4
BRI
33
CAL TEX TAL NSH RCH DAR DOV IOW CLT CHI
10
MCH ROA DAY
10
KEN NHA NSH IRP IOW GLN CGV
24
BRI ATL RCH
18
CHI DOV KAN
15
CLT TEX
11
PHO
21
HOM
32
26° 321
2012 DAY
38
PHO
21
LVS
12
BRI
19
CAL
35
TEX
8
RCH
21
TAL
13
DAR
12
IOW
30
CLT
13
DOV
30
MCH
18
ROA
12
KEN
12
DAY
31
NHA
14
CHI
14
IND
35
IOW
11
GLN
43
CGV
27
BRI
9
ATL
13
RCH
29
CHI
12
KEN
14
DOV
16
CLT
11
KAN
10
TEX
14
PHO
10
HOM
13
10° 838
2013 Turner Scott Motorsports 34 Chevy DAY
36
PHO LVS BRI CAL TEX RCH TAL
39
DAR CLT DOV IOW MCH ROA KEN DAY NHA CHI IND IOW GLN MOH BRI ATL RCH CHI KEN DOV KAN CLT TEX PHO HOM 109°* 0
  • Sessione in corso

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pin Up a 300 all'ora- Fuori Moda, unità.it. URL consultato il 24 dicembre 2011.
  2. ^ <a href="javascript:galleriaN("Motori","2008/04_Aprile/patrick/1&1");">La Patrick trionfa a Motegi</a> <a href="javascript:galleriaN("Motori","2008/04_Aprile/patrick/1&1");">L...
  3. ^ SI Swimsuit Collection - Sports Illustrated - SI Vault

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Indianapolis 500 Rookie of the Year Successore Flag of the United States.svg
Kosuke Matsuura 2005 Marco Andretti

Controllo di autorità VIAF: 11722543 LCCN: n2005093784