Dan O'Bannon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Daniel Thomas O'Bannon, meglio conosciuto come Dan O'Bannon (Saint Louis, 30 settembre 1946Los Angeles, 17 dicembre 2009), è stato uno sceneggiatore, attore e regista statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Bertha Lowenthal e Thomas Sidney O'Bannon, carpentiere. Frequenta la University of South California e qui incontra John Carpenter, col quale realizza un cortometraggio dal titolo Dark Star, che diventerà lungometraggio nel 1974. Qui O'Bannon svolge diverse mansioni, dalla sceneggiatura al montaggio alla recitazione in uno dei ruoli principali. Da sempre appassionato di fantascienza e horror, dedicherà la sua vita alla sceneggiatura. Dopo il fallimentare progetto Dune, per il quale avrebbe dovuto supervisionare gli effetti speciali, insieme con Ronald Shusett scriverà la storia originale per quello che diventerà un cult della fantascienza nonché un modello per i futuri film del genere, Alien (1979). Seguiranno le sceneggiature per altri film, tra cui Tuono blu (1983), che però verrà pesantemente rimaneggiato e perderà gran parte della connotazione politica della sceneggiatura originale, e altri due film di genere fantascientifico, Space Vampires (1985), e Invaders (1986), entrambi però di scarso successo al botteghino. Nel 1985 tenta la strada della regia con Il ritorno dei morti viventi, che otterrà un discreto successo sia di pubblico che di critica, e darà vita a numerosi sequel. Nel 1990 è di nuovo insieme a Ronald Shusett per la sceneggiatura di Atto di forza, ispirato a un racconto breve di Philip K. Dick dal titolo Ricordiamo per voi. A questo progetto, i due lavorano già dai tempi di Alien, e ancora prima scrivono una sceneggiatura che vedrà la luce solamente nel 1997 in un film a basso costo, Hemoglobin - creature dall'inferno. Nel 1992 esce il suo secondo film da regista, una produzione a basso costo dal titolo The Resurrected (1992). Altra sceneggiatura dei primi anni ottanta che vedrà la luce solamente nel 1995 è Screamers - urla dallo spazio, ispirato da un altro romanzo Philip K. Dick, Modello Due. Muore a Los Angeles il 17 dicembre 2009 in seguito a complicazioni dovute alla malattia di Crohn, male contro cui lottava da 30 anni. Lascia la moglie Diane, e un figlio, Adam.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

  • Tuono blu (Blue Thunder) (1983)
    • The Island (1984)
    • Arms Race (1984)

Attore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Effetti visivi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29653412 LCCN: n79074132