Dan Coats

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dan Coats
Dan Coats, official portrait, 112th Congress.jpg

Senatore, Indiana
Durata mandato 3 gennaio 2011 - In carica
Predecessore Evan Bayh

Durata mandato 3 gennaio 1989 - 3 gennaio 1999
Predecessore Danforth Quayle
Successore Evan Bayh

29º Ambasciatore in Germania
Durata mandato 15 agosto 2001 - 28 febbraio 2005
Predecessore John C. Kornblum
Successore William R. Timken, Jr.

Membro della Camera dei Rappresentanti - Indiana, distretto n.4
Durata mandato 3 gennaio 1981 - 3 gennaio 1989
Predecessore Danforth Quayle
Successore Jill Long Thompson

Dati generali
Partito politico Repubblicano
Tendenza politica conservatore

Daniel Ray "Dan" Coats (Jackson, 16 maggio 1943) è un politico e ambasciatore statunitense, attuale senatore per lo stato dell'Indiana e in precedenza membro della Camera dei Rappresentanti per lo stesso stato dal 1981 al 1989.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel Michigan, Coats si laureò in legge e successivamente andò a lavorare per il deputato repubblicano Danforth Quayle. Quando Quayle lasciò la Camera dei Rappresentanti per candidarsi al Senato, Coats concorse per il suo seggio e riuscì ad essere eletto.

Nel 1989 Quayle divenne Vicepresidente degli Stati Uniti e dovette quindi lasciare il Senato. Coats venne scelto dall'allora governatore dell'Indiana per occupare il seggio di Quayle e divenne così senatore. Nel 1993 venne confermato dagli elettori, ma decise di ritirarsi alla scadenza del mandato nel 1999, venendo succeduto dal democratico Evan Bayh.

Dopo aver lasciato il Congresso, Coats divenne un collaboratore dell'amministrazione Bush. Nel 2001 l'allora Presidente lo nominò ambasciatore statunitense in Germania. Coats si dimise dall'incarico nel 2005 e cominciò a svolgere la professione di lobbista.

Nel 2010 quando Bayh decise di lasciare il Senato, Coats si candidò per il suo vecchio seggio e riuscì a farsi eleggere, sconfiggendo l'avversario democratico Brad Ellsworth.

Coats si configura come repubblicano conservatore, soprattutto in materia di aborto e omosessualità.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 78340228 LCCN: no91007183