Damocle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spada di Damocle, dipinto di Richard Westall del 1812. In questa rappresentazione, i ragazzi del racconto di Cicerone sono diventati delle vergini.

Damocle è il protagonista di un racconto aggiunto tardivamente alla cultura greca classica.

La figura appartiene più propriamente alla leggenda che alla mitologia greca. L'aneddoto sembra essere contenuto per la prima volta nell'opera perduta dello storico Timeo di Tauromenio (356 - 260 a.C.), Storia di Sicilia. Ci viene invece tramandato da Cicerone, nelle sue Tusculanae Disputationes (libro V, capitoli 61 - 62).

La spada di Damocle[modifica | modifica sorgente]

Secondo il racconto di Cicerone, Damocle è un principe particolarmente adulatore alla corte di Dionigi I, tiranno di Siracusa nel IV secolo a.C. Nell'aneddoto, Damocle sostiene, in presenza del tiranno, che quest'ultimo sia una persona estremamente fortunata, potendo disporre di un grande potere e di una grande autorità. Dionigi gli propone, allora, di scambiare con lui i rispettivi ruoli per un giorno, in modo che possa assaporare tale fortuna. Damocle accetta. La sera si tiene un banchetto, durante il quale inizia a tastare con mano i piaceri dell'essere un uomo potente. Solamente al termine della cena Damocle nota, sopra la sua testa, la presenza di una spada affilata sostenuta da un esile crine di cavallo. Dionigi l'aveva fatta sospendere sul capo di Damocle perché capisse che la sua posizione di tiranno lo esponeva continuamente a grandi minacce per la sua incolumità. Immediatamente Damocle perde tutto il gusto per i cibi raffinati che sta assumendo, nonché per i bellissimi ragazzi (in latino detti pueri), che gli stanno intorno e chiede al tiranno di voler terminare lo scambio, non volendo più essere così fortunato.

La spada di Damocle è una metafora utilizzata molto frequentemente in riferimento a questo racconto. Essa rappresenta l'insicurezza e le responsabilità comportate dall'assunzione di un grande potere. Da una parte c'è il timore che il ruolo di potere possa essere portato via all'improvviso da qualcun altro, dall'altra che la sorte avversa ne renda molto difficile il mantenimento.

In genere tale espressione viene usata per indicare un pericolo incombente e/o quasi inevitabile.

Molto diffuso all'attualità è il riferimento improprio alla "spada di damocle", intendendo con ciò descrivere una situazione di perdurante e paralizzante timore nei confronti di qualcosa che potrebbe da un momento all'altro nuocerci e da cui vorremmo invece essere liberati o liberarci al più presto (atteggiamento di Damocle), eludendo con questa intenzione il significato originale della "parabola", la quale indicava invece un rischio gravoso ma consapevolmente e adeguatamente affrontato, senza rifuggirlo pur potendo (atteggiamento di Dionigi); nell'ipotetica realtà del racconto, infatti, precedentemente e successivamente all'esperienza di Damocle, la minaccia sempre incombente è consapevolmente e adeguatamente retta da Dionigi.

Utilizzi vari del nome di Damocle e della spada di Damocle[modifica | modifica sorgente]

Il nome Damocle o la metafora della spada sono utilizzati in alcuni curiosi casi.

  • L'asteroide 5335 Damocles.
  • il fregio della brigata paracadutisti folgore è composto dalla spada di damocle
  • La lama presente sui distintivi delle squadre speciali SAS britanniche, che è ufficialmente denominata spada di Damocle.
  • Nelle grotte di Frasassi presso Genga (AN), nel Parco naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi vi è una imponente stalattite chiamata spada di Damocle.
  • In un episodio di American Dad, la spada di Damocle viene citata dal pesce rosso Klaus dopo aver subito uno scherzo a lui sgradito da Roger e Steve Smith.
  • Nei giochi Tomb Raider e Tomb Raider: Anniversary troviamo nel livello "Grecia-St. Francis Folly" una stanza dedicata a Damocle in cui cadono grosse spade dal soffitto.
  • Nel gioco Grand Theft Auto IV si può udire Roman Bellic dire che ha una spada di Damocle sulla testa per definire la sua situazione economica.
  • Nella scena finale del gioco Max Payne 2:The fall of Max Payne, il protagonista fa riferimento alla spada di Damocle per dare un suggerimento su come annientare il nemico.
  • Nel film Il Re Scorpione 2 la Spada di Damocle viene citata come una potente arma magica insieme ad altri improbabili artefatti.
  • Nel Film (Fifa e arena), film italiano del 1948, con Totò, regia di Mario Mattòli.
  • Nei Simpson, parlando con Smithers, la spada di Damocle viene citata dal signor Burns, in un episodio in cui tre tedeschi comprano la centrale nucleare.
  • Nel libro Eclipse, 3° della saga Twilight di Stephenie Meyer, Edward (il vampiro) fa riferimento alla spada di Damocle in quanto dovrebbe pesare sulla testa di Bella, sua innamorata, che vuole ottenere l'immortalità da lui e non si sente pronta.
  • Nella serie anime Code Geass la Damocles è una fortezza volante caricata con testate FLEJA (un tipo di arma simile alla bomba atomica).
  • Nell' 11 puntata della 2 serie televisiva Heroes, Claire Bennet usa la metafora della spada di Damocle per spiegare la sua decisione alla madre.
  • Nel wargame fantascientifico Warhammer 40.000 prodotto dalla Games Workshop, è il nome della variante di comando di un veicolo corazzato da trasporto, chiamato "Damocles Rhino". Il modello è prodotto dalla consociata Forge World.
  • Nel libro di fantascienza Imperial Armour Volume III edito da Forge World, è il nome di una serie di mondi in mano aliena facenti parte del "Damocles Gulf". La crociata lanciata dall'Imperium per riprendere il controllo dei suddetti mondi è chiamata "Damocles Crusade".
  • Nella puntata di Dragon Ball Z n°3 "Junior gioca la sua carta vincente" sentiamo Crillin citare in una sua frase la Spada di Damocle in riferimento alla responsabilità di Goku di fronte a Radish.
  • Nell'albo a fumetti "La profezia dell'armadillo" è presente una vignetta ispirata al racconto, con la quale il protagonista ( Zerocalcare ) racconta esperienze e sensazioni di vita quotidiana.

Musica[modifica | modifica sorgente]

  • C'è un riferimento alla spada di Damocle nel testo della canzone Oh My Lord di Nick Cave, pubblicata sull'album No More Shall We Part. Nel pezzo, il narratore sta cercando di sgusciare fuori di casa per fare una passeggiata. Bacia sua moglie sulla fronte e lei gli prende la mano, ma quando lei lo guarda lui vede "la Spada di Damocle che le pendeva direttamente sopra".
  • C'è anche un riferimento nella canzone di Mondo Marcio "Perché deve andare così?!" dell'album Nessuna Via d'Uscita Mixtape. Nella canzone, raccontando dei suoi disagi, canta "..ma sono stanco di questa Spada di Damocle sul capo..".
  • Anche il gruppo metal tedesco Sodom nomina la spada di Damocle nel brano "Nuclear Winter" dall'album Persecution Mania. Il testo dice "sotto la spada nucleare di Damocle", riferendosi a quanto sia precaria l'agiatezza della società contemporanea sotto la minaccia dell'atomica.
  • Un ulteriore riferimento vi è anche nella canzone Damocles dei Fightstar dell'album Be Human " I am your sword of Damocles nel testo della canzone di Morgan "Liebestod" tratto dall'album "da A ad A"(" A sword of damocles is hanging above your head")
  • Altro riferimento si trova nella canzone "Shatter Me With Hope" dell'album "Screamworks: Love In Theory And Practice" (2010) della band finlandese HIM: "You can be Cassandra, underneath the sword of Damocles"
  • La seconda traccia dell'album "Le aristocrazie mentali dell'età contemporanea" del cantautore Giuseppe Cutrò si intitola "Damocle tirava di scherma" e allude alle tematiche ideologiche contenute nel mito di Damocle.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca