Damaliscus pygargus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bontebok
Bontebok-TW.jpg
Damaliscus pygargus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Alcelaphinae
Genere Damaliscus
Specie D. pygargus
Nomenclatura binomiale
Damaliscus pygargus
Pallas, 1767
Sinonimi

Damaliscus dorcas ssp. dorcas

Damaliscus pygargus Pallas, 1767, comunemente noto come bontebok è un'antilope che vive in Sudafrica e nel Lesotho. Il bontebok ha due sottospecie: il bontebok (Damaliscus pygargus pygargus, noto anche come Damaliscus dorcas ssp. dorcas Pallas, 1766), che vive generalmente nel fynbos e nelle regioni del Renosterveld nella Provincia del Capo Occidentale, e il blesbok (Damaliscus pygargus phillipsi), che vive nell'alto veld.

Il bontebok misura tra gli 80 e i 100 centimetri al garrese e pesa dai 50 ai 90 chilogrammi. Il bontebok è di colore bruno cioccolato, con le regioni inferiori bianche e una striscia bianca dalla fronte alla punta del naso, sebbene nella maggior parte dei blesbok sia presente una striscia bruna attraverso l'area bianca nei pressi degli occhi. I bontebok hanno anche una macchia bianca distintiva intorno alla coda (da cui il nome latino), mentre nei blesbok questa è bruno chiaro/tannino. Le corna del bontebok, chiaramente anellate e presenti in entrambe i sessi, sono a forma di lira e possono raggiungere mezzo metro di lunghezza.

Il blesbok vive nell'alto veld, dove si nutre di erba bassa, mentre il bontebok è ristretto al fynbos costiero e al Renosterveld (Skead 1980). Sono animali diurni, sebbene rimangano fermi durante le ore più calde del giorno. Le mandrie comprendono solo maschi, solo femmine o sono misti, ma non oltrepassano i quaranta animali nei bontebok o i settanta nei blesbok.

I bontebok non sono buoni saltatori, ma sono molto bravi a strisciare sotto le cose. I maschi maturi formano territori e si esibiscono con gli altri maschi in atteggiamenti faccia in giù e, occasionalmente, combattono.

Una volta i bontebok venivano molto cacciati come animali nocivi e la loro popolazione selvatica si ridusse ad appena diciassette animali, ma la specie ha poi recuperato il suo numero. I blesbok sono estinti nel loro habitat naturale, ma nei luoghi dove vengono attualmente allevati sono molto cresciuti di numero.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Antelope Specialist Group 1996, Damaliscus pygargus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  • SKEAD, C.J. 1980. Historical mammal incidence in the Cape Province Volume 1. The Department of Nature and Environmental Conservation of the Provincial Administration of the Cape of Good Hope, Cape Town.
mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi