Dama di Auxerre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dama di Auxerre
Dama di Auxerre
Autore sconosciuto
Data VII secolo a.C.
Materiale calcare
Dimensioni 75 cm 
Ubicazione Museo del Louvre, Parigi
Un calco con la ricostruzione dell'originaria policromia della scultura presso l'Università di Cambridge.

La cosiddetta Dama di Auxerre è una scultura greca in calcare conchiglifero del VII secolo a.C. conservata nel Museo del Louvre di Parigi[1].

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La sua provenienza originaria è sconosciuta: fu acquistata nel 1895 da un impresario teatrale di Auxerre, che la cedette in seguito al locale museo. Venne ritrovata nei depositi del museo nel 1907 da Maxime Collignon, curatore del Museo del Louvre, al quale venne ceduta nel 1909.[2].

Fu in seguito attribuita alla scuola dedalica cretese e datata tra il 650 e il 625 a.C.

La scultura rappresenta una figura femminile di offerente (kore, dal greco, significa "ragazza" in italiano), o la stessa divinità, forse Persefone, ed è raffigurata in piedi, con i piedi uniti, con la mano destra al petto in un gesto di preghiera e la sinistra distesa lungo il fianco. Indossa il peplo con le spalle coperte da una mantellina e stretto in vita da un'alta cintura. La veste era in origine decorata con la policromia (tracce di colore rosso sono ancora presenti sul busto), sulla base di un disegno reso con sottili incisioni sulla superficie della pietra.

Secondo lo stile della scultura detta dedalica, segue uno schema rigidamente frontale e la struttura corporea scompare nascosta dalla pesante veste. Il volto si presenta di forma triangolare, incorniciato dai due simmetrici triangoli della capigliatura, con grandi occhi spalancati. Conserva la vita sottile delle sculture minoiche, mentre la forma della capigliatura rivela influssi della scultura egizia.

Negli anni novanta alcuni frammenti analoghi scoperti negli scavi di Eleutherna (necropoli di Orthi Petra) hanno contribuito a definirne l'originario luogo di provenienza[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Inventario 3098. Altezza 75 cm.
  2. ^ Il ritrovamento della "Dama di Auxerre" sul sito della Stanford University ( Stanford Humanities Lab)
  3. ^ La scultura è stata esposta nel 2004-2005 nella mostra "Eleutherna: Polis - Acropolis - Necropolis" presso il Museo di arte cicladica di Atene: Scheda sulla mostra "Eleutherna: Polis - Acropolis - Necropolis" sul sito del Museo di arte cicladica di Atene.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jean-Luc Martinez, La Dame d'Auxerre, (Réunion des Musées Nationaux), Paris, 2000.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scultura Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Scultura