Dama dama mesopotamica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Daino persiano
Persian Fallow Deer 1.jpg
Dama dama mesopotamica
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Cervidae
Sottofamiglia Cervinae
Genere Dama
Specie D. dama
Sottospecie D. d. mesopotamica
Nomenclatura binomiale
Dama dama mesopotamica
Brooke, 1875
Sinonimi

Dama mesopotamica

Il daino persiano (Dama dama mesopotamica) è un mammifero ruminante appartenente alla famiglia Cervidae. È una sottospecie di daino.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I daini persiani sono più grandi dei daini, come del resto i loro palchi, anche se sono meno palmati. Al giorno d'oggi sono quasi estinti, abitando in una piccola zona del Khuzestan, nell'Iran meridionale, in due aree protette piuttosto piccole nel Mazandaran (Iran settentrionale) e su un'isola nel lago di Urmia, nell'Iran nord-occidentale. Nel passato si trovavano dalla Mesopotamia e dall'Egitto fino alla Cirenaica e a Cipro. Il loro ambiente preferito: le aree boschive aperte. Oggi si riproducono in zoo e parchi in Iran, Israele e Germania. La popolazione esistente potrebbe soffrire a causa dell'inincrocio e della perdita di diversità genetica. A partire dal 1996 sono stati gradualmente reintrodotti con successo in natura in Israele settentrionale e più di 650 esemplari vivono attualmente in Galilea, nell'area del monte Carmelo e del Ruscello di Sorek.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I daini persiani furono introdotti a Cipro nell'epoca neolitica prima dell'introduzione della ceramica (PPNA). Sono state ritrovate ossa a Khirokitia e ad Enkomi. Una leggenda greca, riferita nel 200 d.C. circa da Eliano, narra di come i cervi del Libano e del monte Carmelo raggiunsero Cipro nuotando attraverso il Mediterraneo, tenendo ognuno la testa sul dorso del cervo davanti.

In Grecia si disse che i cervi dell'Epiro raggiunsero Corfù nella stessa maniera. Mentre sappiamo che i cervi rossi attraversano acque aperte nelle loro migrazioni stagionali, questo comportamento è sconosciuto nei daini. Nel 1951 i daini persiani vennero considerati estinti, prima che fosse scoperta una piccola popolazione nel Khuzestan.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) McShea, W. & Chiozza, F. 2011, Dama dama mesopotamica in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Dama dama mesopotamica in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Juliet Clutton-Brock, A natural history of domesticated animals (London, British Museum 1978)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi