Dal tramonto all'alba 3 - La figlia del boia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dal tramonto all'alba 3 - La figlia del boia
Alba tramonto 3.png
Titolo originale From Dusk Till Dawn 3: The Hangman's Daughter
Paese di produzione USA
Anno 2000
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere horror, thriller
Regia P.J. Pesce
Soggetto Robert Rodriguez, Álvaro Rodríguez
Sceneggiatura Álvaro Rodríguez
Produttore Quentin Tarantino, Robert Rodriguez, Lawrence Bender
Casa di produzione A Band Apart, Dimension Films, Los Hooligans Productions
Fotografia Michael Bonvillain
Montaggio Lawrence A. Maddox
Effetti speciali Jason Collins, Giuliano Fiumani
Musiche Nathan Barr + AA. VV.
Tema musicale Dark Night (The Blasters)
Scenografia Felipe Fernández del Paso
Costumi Rory Cunningham
Trucco Howard Berger
Interpreti e personaggi

Dal tramonto all'alba 3 - La figlia del boia[1] (From Dusk Till Dawn 3: The Hangman's Daughter) è un film horror/splatter del 2000 di P.J. Pesce, con Michael Parks e Danny Trejo.

Il film è il prequel di Dal tramonto all'alba.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Messico, primi anni del '900, Johnny Madrid un pericoloso fuorilegge che sta per essere ucciso si salva a seguito di un attentato e fuggendo si porta via Esmeralda, la figlia del boia Maurizio che prima il padre aveva frustato poiché gli aveva disobbedito. Nella fuga, il pistolero, la figlia del boia e Catherine Reece, una fuorilegge ammiratrice del condannato, assaltano una diligenza dove viaggiava proprio il famoso scrittore horror, Ambrose Bierce con altri passeggeri. Nel caos sia il terzetto in fuga, sia lo scrittore e gli altri ospiti della diligenza trovano riparo in una locanda, dove al calar della sera, li attaccano dei vampiri. Gli umani dovranno proteggere se stessi dalla morte, ma soprattutto Esmeralda portatrice di un grande segreto.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dopo che Johnny Madrid è riuscito a scappare e riunirsi al resto della sua banda, rende omaggio a Robert De Niro ed a Taxi Driver, ripetendo la celebre frase «stai parlando con me?», e giocando con le pistole.
  • Come nel primo film, nella scena finale le telecamere inquadrano il retro della locanda e, al posto del cimitero delle auto, ci sono delle carovane, anche se poche in confronto al primo.
  • La scena in cui Madrid impicca Reece nel cimitero, facendole appoggiare i piedi in cima ad una croce, è un chiaro riferimento alla scena finale di Il buono, il brutto, il cattivo.

Saga[modifica | modifica wikitesto]

Il film appartiene alla saga di Dal tramonto all'alba composto da:

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 febbraio 2005 è uscita l'edizione italiana in DVD del film, con audio Dolby Digital 5.1 disponibile in lingua italiana ed inglese. Il film è vietato ai minori di 14 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trilogia Dal tramonto all'alba, Eagle Pictures. URL consultato il 18 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema