Daisy Miller (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daisy Miller
Titolo originale Daisy Miller
Autore Henry James
1ª ed. originale 1878
Genere racconto
Lingua originale inglese
Ambientazione Vevey, Roma

Daisy Miller è un racconto di Henry James apparso per la prima volta nel Cornhill Magazine nel giugno-luglio del 1878 e sottoforma di libro nell'anno successivo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Annie "Daisy" Miller e Frederick Winterbourne si incontrano per la prima volta a Vevey, in Svizzera, nel giardino del loro albergo. A presentarli è il fratellino di Daisy, Randolph Miller, di appena 9 anni, che considera la loro città natale, Schenectady nello Stato di New York, un posto di gran lunga superiore a tutta l'Europa. Al contrario, Daisy è affascinata dal continente, e soprattutto dall'alta società cui vuole appartenere.

Winterbourne si sente dapprima sconcertato dagli atteggiamenti della ragazza, e sebbene sia molto attratto dalla sua bellezza, si rende ben presto conto che Daisy è solo una civetta matricolata. Malgrado la disapprovazione di sua zia, la Signora Costello, Winterbourne continua a frequentare Daisy. Trattare con estrema familiarità l'accompagnatore Eugenio, come fanno i Miller; accettare, come fa Daisy, di farsi accompagnare da Winterbourne allo Château de Chillon dopo mezz'ora appena da che si erano conosciuti, scandalizzano la zia Costello. Winterbourne, poi, informa Daisy che il giorno successivo deve tornare a Ginevra: Daisy ne rimane ferita ma poi gli chiede di raggiungerla a Roma, quell'inverno.

A Roma, Winterbourne e Daisy si incontrano inaspettatamente nel salotto di Mrs. Walker, un'americana emigrata in Italia. Mrs Walker ha assimilato i valori morali della società italiana; secondo questi ultimi, le assidue frequentazioni maschili di Daisy sono da disapprovare drasticamente. Winterbourne si rende conto che Daisy ha un rappoorto sempre più intimo con un giovane italiano, Giovanelli, di dubbia reputazione. Ma Daisy non tiene in alcun conto la disapprovazione dei suoi connazionali. Winterbourne e Mrs. Walker tentano di persuadere Daisy a interrompere la frequentazione di Giovanelli, ma invano.

Una notte, Winterbourne va a fare una passeggiata al Colosseo e vi scopre una giovane coppia. Sono Giovanelli e Daisy. Winterbourne, infuriato con Giovanelli, gli chiede come abbia osato condurre Daisy in un posto dove le fa correre il rischio di buscarsi la malaria. Daisy replica che non le importa, e a Winterbourne non resta che abbandonarli. Ma Daisy si ammala e muore pochi giorni dopo.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Annie P. "Daisy" Miller
  • Frederick Forsyth Winterbourne
  • Mrs. Costello - zia di Winterbourne
  • Randolph Miller - fratello di Daisty
  • Mrs. Miller - madre di Daisy
  • Eugenio - guida di Daisy
  • Mrs. Walker - amica di Winterbourne
  • Mr. Giovanelli - amico di Daisy

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • trad. di Jessica, in Daisy Miller ed altri racconti, Treves, Milano 1930; Garzanti, Milano 1945
  • trad. di Bruno Maffi, Rosa e Ballo, Milano 1945 (con il titolo Due donne)
  • trad. di Francesco Mei, nota introduttiva di Italo Calvino, Einaudi (coll. Centopagine n. 5), Torino, 1971
  • trad. Giuliano Acunzoli, La spiga, Vimercate, 1994
  • trad. Franco Garnero, nota introduttiva di Franco Cordelli, Mondadori, Milano, 1994; con introduzione di Jean Gooder, collana Oscar Mondadori, 2001 ISBN 9788804436232
  • trad. Donata Meneghelli, Einaudi, Torino, 1999 (ed. bilingue)
  • trad. di Barbara Antonucci, saggio introduttivo di Leon Edel, BUR, Milano, 2008 ISBN 9788817023221
  • trad. di Maria Caterina Amendolia, Lozzi Publishing, Roma, 2011 ISBN 9788897467182
  • trad. di Angelita La Spada, Alia, Milano, 2011 ISBN 9788896321300
  • trad. Margherita Piunti, BCDe, Milano, 2012 ISBN 9788866203209

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura