Daigo Kobayashi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Daigo Kobayashi
Daigo Kobayashi 04.JPG
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 178 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra N.E. Revolution N.E. Revolution
Carriera
Squadre di club1
2001-2006 Tokyo Verdy Tokyo Verdy 104 (4)
2006- Omiya Ardija Omiya Ardija 90 (14)
2009-2010 Stabaek Stabæk 29 (8)
2010 Iraklis Iraklis 14 (0)
2011-2012 Shimizu S-Pulse Shimizu S-Pulse 29 (0)
2013 Whitecaps Whitecaps 30 (2)
2014- N.E. Revolution N.E. Revolution 3 (0)
Nazionale
2006 Giappone Giappone 1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 marzo 2014

Daigo Kobayashi, 小林 大悟 (Fuji, 19 febbraio 1983), è un calciatore giapponese, centrocampista del New England Revolution.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la sua carriera professionistica nel Tokyo Verdy, con cui ha vinto la Coppa dell'Imperatore nel 2004 e la Supercoppa del Giappone nel 2005.[1] Nello stesso anno, la sua squadra è retrocessa dalla J-League e questo ha segnato la sua partenza. Ha così firmato per l'Omiya Ardija all'inizio del 2006, diventando rapidamente la stella della squadra.[2]

I successi con il club, comunque, sono stati limitati e alla fine del 2008 gli è stato concesso di sostenere un provino con lo Stabæk, in Norvegia. Il periodo di prova è stato un successo ed a febbraio 2009 è stato prestato alla squadra campione in carica.[3] Ha scelto di indossare la maglia numero dieci, lasciata libera dalla partenza di Veigar Páll Gunnarsson.[4]

L'8 marzo ha debuttato ufficialmente per lo Stabæk, nella Superfinalen. Nella partita, la sua squadra si è imposta per tre a uno sul Vålerenga, aggiudicandosi il trofeo. Nel successo, Kobayashi ha avuto un ruolo importante, sia per la sua rete su calcio di punizione che per alcune giocate.

Il 27 gennaio 2010 viene acquistato dai greci dell'Iraklis Salonicco.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Kobayashi ha rappresentato il Giappone Under-20 al campionato mondiale Under-20 del 2003, dove la sua selezione ha raggiunto i quarti di finale, per poi essere eliminato dal Brasile Under-20, vincitore della manifestazione. Non è partito da titolare nella prima sfida del girone, contro la Colombia Under-20, ma ha giocato dall'inizio nelle altre due gare, tra cui la vittoria contro l'Inghilterra Under-20. Nei sedicesimi di finale, è stato impiegato nell'incontro con la Corea del Sud Under-20, ma è stato escluso nel turno successivo.[5] Ha rappresentato l'Under-20 giapponese anche nei campionati asiatici del 2002, dove la sua selezione è arrivata seconda, dietro la Corea del Sud.

Ha ricevuto la prima convocazione dal Giappone per il match amichevole contro Trinidad e Tobago, del 9 agosto 2006, entrando a partita in corso al posto di Koji Yamase.[6]

Presenze[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Giappone Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
09/08/2006 Tokyo Giappone Giappone 2 – 0 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago Amichevole - Entrato al 56'
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
Tokyo Verdy: 2004
Tokyo Verdy: 2005
Stabæk: 2009

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Daigo's Diary, goo blog. URL consultato il 09-05-2009.
  2. ^ (EN) Interview with Mike Furtho on Daigo Kobayashi, JapaneseSoccer.net. URL consultato il 09-05-2009.
  3. ^ (EN) Here is Stabæk's new number 10, Nettavisen. URL consultato il 09-05-2009.
  4. ^ (EN) Meet our new player at Thursday, Stabæk Fotball. URL consultato il 09-05-2009.
  5. ^ (EN) Daigo KOBAYASHI, FIFA.com. URL consultato il 09-05-2009.
  6. ^ (EN) Japan 2 - 0 Trinidad & Tobago, WorldSoccerNews.com. URL consultato il 09-05-2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]