Dahuk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Dahuk
città
دهوك
Dahuk – Veduta
Localizzazione
Stato Iraq Iraq
Governatorato Dahuk
Distretto Dahuk
Territorio
Coordinate 36°51′48″N 42°59′46″E / 36.863333°N 42.996111°E36.863333; 42.996111 (Dahuk)Coordinate: 36°51′48″N 42°59′46″E / 36.863333°N 42.996111°E36.863333; 42.996111 (Dahuk)
Abitanti 255 364[1] (2010 calcolati)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Iraq
Dahuk

Dahuk (chiamata anche Duhok o Dohuk; in curdo: دهۆك, Duhok, in siriaco: ܢܘܗܕܪܐ, Nohadra) è una città dell'Iraq settentrionale, nel Kurdistan iracheno, ed è capoluogo del governatorato di Dahuk.

Fino agli anni settanta era un piccolo villaggio di poche migliaia di abitanti situato su di una valle, sulle rive di un piccolo torrente; un villaggio di transito da Mossul verso le montagne del Kurdistan dell'Iraq. La città è cresciuta a dismisura già dagli anni ottanta tanto che oggi conta una popolazione di più di 255.364 abitanti (calcolati per il 2010)[1].

Passa per Dahuk la superstrada, larga almeno 3 corsie per ciascuna direzione, che passando da Musol (a sud) si dirige verso i monti del nord fino in Turchia.

Dahuk ha nelle sue vicinanze anche un lago artificiale con diga lunga circa 200 metri.

La città è architettonicamente povera di edifici storici e la sua particolarità è data dalla natura circostante. Basta uscire pochi passi dalla città per immergersi nel verde dei monti e delle praterie del Kurdistan.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b World Gazetteer

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]