Dago (insulto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine Dago è un insulto etnico, utilizzato nella lingua inglese per indicare sprezzantemente una persona di nazionalità o discendenza italiana o, più raramente, di ceppo iberico.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

L'uso del termine Dago nacque all'inizio del XIX secolo tra gli ufficiali della marina mercantile inglese e statunitense, per apostrofare i marinai spagnoli e portoghesi, storpiando i nomi Diego e Doigo, molto diffusi tra la popolazione iberica.

Divenuto sinonimo di "mozzo", fu poi attribuito prevalentemente ai marinai italiani, quando questi rappresentarono la maggioranza della forza lavoro in quelle marine nella seconda metà del 1800, entrando poi nell'uso comune con il significato di "italiano di basso rango", soprattutto negli USA.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Paola Casella, Hollywood Italian, Baldini & Castoldi, Milano, 1998, pag. 253
  • Patrizia Salvetti, Corda e sapone: storie di linciaggi degli Italiani negli Stati Uniti, Donzelli, Roma, 2003, pag. 37

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]