Dagmar di Danimarca (1890-1961)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
principessa Dagmar di Danimarca
Regno di Danimarca
Casato degli Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
Royal Arms of Denmark (1903-1948).svg

Cristiano IX
Federico VIII
Cristiano X
Federico IX
Margherita II
Modifica

Dagmar Luisa Elisabetta di Danimarca (Charlottenlund, 23 maggio 1890Kongstedlund, 11 ottobre 1961) fu una principessa danese.

Famiglia d'origine[modifica | modifica sorgente]

Dagmar era figlia del re Federico VIII di Danimarca e della regina Luisa, nata principessa di Svezia.
I suoi nonni paterni erano il re Cristiano IX di Danimarca e la regina Luisa, nata principessa d'Assia-Kassel; quelli materni il re Carlo XV di Svezia e la regina Luisa, nata principessa dei Paesi Bassi. È stata chiamata come la zia, l'imperatrice Maria Fedorovna di Russia, nata Principessa Dagmar di Danimarca.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò a Fredensborg il 23 novembre 1922 Jørgen Castenskiold[1], figlio di Anton Castenskiold, ciambellano, e della moglie Sophie Steensen-Leth, nobile danese.

Dall'unione nacquero quattro figli:

  • Carl Frederik Anton Jørgen Castenskiold (Kongstedlund, 13 novembre 1923 – 14 aprile 2006);
  • Jørgen Frederik Aage Erik Helge Castenskiold (Longstedlund, 16 marzo 1928Næstved, 4 maggio 1964), sposò Kirsten Schlichtkrull e ha due figlie;
  • Christian Ludwig Gustav Fritz Castenskiold (Kongstedlund, 10 luglio 1926);
  • Dagmar Louise Thyra Sophia Castenskiold (Kongstedlund, 11 settembre 1930), sposò Poul Bitsch e ha quattro figli.
  • Christian Frederik (1931-1937).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Oldenburg 7

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]