Daft Punk's Electroma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daft Punk's Electroma
Electroma.jpg
Titolo originale Daft Punk's Electroma
Paese di produzione Francia, Stati Uniti
Anno 2006
Durata 74 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere fantascienza, musicale
Regia Guy-Manuel de Homem-Christo, Thomas Bangalter
Sceneggiatura Paul Hahn, Guy-Manuel de Homem-Christo, Cedric Hervet, Thomas Bangalter
Produttore Paul Hahn, Daft Enterprises Flag of the United States.svg
Fotografia Thomas Bangalter
Montaggio Cedric Hervet
Musiche Todd Rundgren, Brian Eno, Curtis Mayfield, Linda Perhacs, Jackson C. Frank, Sebastien Tellier e Mathieu Tonetti
Interpreti e personaggi

Daft Punk's Electroma è un film del 2006, diretto da Thomas Bangalter (che cura anche la fotografia e la sceneggiatura) e Guy-Manuel de Homem-Christo, ovvero i Daft Punk. Due robot cercano di diventare umani mediante ogni mezzo. Un critico francese spiega la trama del film parlando di Due robot che cercano di sbarazzarsi per mezzo del suicidio delle loro vesti.

Il film è muto e solo musicale, quindi si possono comprendere le azioni dei due protagonisti solamente attraverso la musica, questa volta non composta dagli stessi musicisti francesi. È soprattutto fantascientifico, e dura circa 74 minuti. "Daft Punk's Electroma" è stato inoltre presentato al Festival di Cannes 2006 nella sezione Quinzaine des Réalisateurs.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Al Director's Fortnight il film ha ricevuto vari riconoscimenti. Daft Punk's Electroma è stato premiato per la sua tecnica fotografica e per la colonna sonora. Allo stesso tempo, il film è stato sfavorevolmente comparato a Gerry di Gus Van Sant e a The Brown Bunny di Vincent Gallo per la narrazione e le sequenze dilatate. Le scene in cui si vedono i due protagonisti peregrinare per il deserto hanno fatto lasciare la sala ad una consistente parte del pubblico al Cannes Film Festival. Da notare che in questa sequenza, dal minuto 44.58 al minuto 45.51 il paesaggio desertico è sostituito dal profilo controluce di un corpo femminile.

A Parigi (con il nightly screening tour) le reazioni sono state positive per tutto l'arco delle proiezioni, a partire da marzo 2007. Il film è stato salutato così positivamente dal pubblico che le proiezioni sono state estese per sei mesi. In Inghilterra le proiezioni hanno fatto il pieno ed in poco tempo hanno riscosso un grande successo, riproposto in altrettante sale.[senza fonte]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Todd Rundgren - "International Feel"
  2. Brian Eno - "In Dark Trees"
  3. Curtis Mayfield - "Billy Jack"
  4. Gregorio Allegri - "Miserere - Allegri a neuf voix"
  5. Sebastien Tellier - "Universe"
  6. Joseph Haydn - Kodaly Quartet - "String Quartet Op 646 II A"
  7. Linda Perhacs - "If You Were My Man (Demo)"
  8. Fryderyk Chopin (Harasiewicz) - "Prelude No 4 in E-minor, Op.28"
  9. Jackson C. Frank - "I Want To Be Alone (Dialogue)"

DVD Release[modifica | modifica wikitesto]

Il DVD-Video di Daft Punk's Electroma è uscito per la prima volta in Australia il 6 giugno, 2007. È stato distribuito dalla Aztec International Entertainment e segnalato dall' OFLC. Vice Records ha predisposto l'uscita del DVD nordamericano per la fine dell'anno. Secondo il sito ufficiale dei Daft Punk, sarà distribuito in tutti gli store inglesi il 15 ottobre, 2007.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Quinzaine 2006, quinzaine-realisateurs.com. URL consultato l'11 agosto 2011.
  2. ^ Sito ufficiale dei Daft Punk/

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema