Daffy Duck's Quackbusters - Agenzia acchiappafantasmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daffy Duck's Quackbusters - Agenzia acchiappafantasmi
Daffy Duck's Quackbusters logo.jpg
Titolo originale Daffy Duck's Quackbusters
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1988
Durata 78 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.33:1
Genere animazione, commedia, orrore
Regia Chuck Jones, Friz Freleng, Robert McKimson, Greg Ford, Terry Lennon, Maurice Noble
Sceneggiatura Greg Ford, Terry Lennon, Michael Maltese, Tedd Pierce, John W. Dunn
Produttore Steven S. Greene
Casa di produzione Warner Bros. Pictures
Distribuzione (Italia) Warner Bros. Pictures
Character design Dan Haskett
Animatori Brenda Banks, Nancy Beiman, Dan Haskett, Mark Kausler, Norm McCabe, Rebecca Rees, Darrell Van Citters, Frans Vischer, Ben Washam, Lloyd Vaughan, Ken Harris, Phil Monroe, Rod Scribner, Phil DeLara, Emery Hawkins, Charles McKimson, Arthur Davis, Gerry Chiniquy, Virgil Ross, Abe Levitow, Richard Thompson, Bob Bransford, Tom Ray, Keith Darling
Fotografia Mark Henley
Montaggio Treg Brown, Jim Champin
Effetti speciali A.C. Gamer, Harry Love
Musiche Carl W. Stalling, Milt Franklyn, William Lava, Hal Willner
Scenografia Robert Givens, Robert Gribbroek, Peter Alvarado, Hawley Pratt, Maurice Noble
Sfondi Peter Alvarado, Richard H. Thomas, Philip DeGuard, Tom O'Loughlin, Alan Bodner
Doppiatori originali
  • Mel Blanc: Daffy Duck (dialoghi), Bugs Bunny, Maggiordomo, J.P. Cubish, Porky Pig, Proprietario della vaschetta, Infermiere del manicomio, Ubriaco, Coyote, Silvestro, Titti, Mr. Hyde, Hugo l'abominevole uomo delle nevi
  • Mel Tormé: Daffy Duck (canto)
  • Roy Firestone: Presentatore
  • B.J. Ward: Melissa Duck
  • Ben Frommer: Conte Bloodcount
  • Julie Bennett: Agatha e Guendalina
Doppiatori italiani

Daffy Duck's Quackbusters - Agenzia acchiappafantasmi (Daffy Duck's Quackbusters) è un film del 1988 diretto da registi vari. È un film d'animazione dei Looney Tunes che contiene una compilation di cortometraggi classici della Warner Bros. e sequenze di raccordo, con protagonista Daffy Duck. Fu l'ultima produzione dei Looney Tunes in cui Mel Blanc fornì la voce dei personaggi. È anche l'ultimo film compilation della serie, e il secondo con protagonista Daffy Duck. Fu distribuito nei cinema americani dalla Warner Bros. Pictures il 24 settembre 1988. È conosciuto anche con il titolo Daffy Duck acchiappafantasmi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film si apre con il cortometraggio del 1988 La notte dell'anatra vivente, uscito insieme al lungometraggio.

Il venditore di strada Daffy cerca di arrivare al malato barone miliardario J.P. Cubish (un cane) - che ha offerto ricchezza a chiunque possa farlo ridere prima che muoia - venendo però ostacolato dal suo maggiordomo (anch'esso un cane). Riuscendo finalmente a scacciare il maggiordomo, Daffy diventa il giullare di Cubish, beccandosi innumerevoli torte in faccia mentre Cubish ride fragorosamente. Poco dopo Cubish muore ("muore ridendo", riferisce un giornale), e Daffy eredita la fortuna del barone, seguendo la disposizione di usare i soldi per fornire un servizio alla comunità e seguendo il credo di Cubish dimostrando onestà negli affari. L'ormai ricco Daffy deride l'idea, ma il defunto benefattore ritorna come fantasma, facendo svanire il denaro di Daffy finché il papero non si impegna a rispettare i termini. L'infastidito Daffy promette di usare il denaro per sterminare i fantasmi (à la Ghostbusters) come Cubish.

Qualificandosi come "paranormalista", Daffy convince Bugs Bunny ad apparire in spot pubblicitari (nonostante l'intenzione del coniglio di andare a Palm Springs), quindi assume Porky Pig (accompagnato da Silvestro) come suo subalterno; Cubish continua a far sparire soldi ogni volta che Daffy sembra operare disonestamente. Anche se Daffy esorcizza con successo gli spiriti in possesso di Melissa Duck, egli scopre che Cubish gli ha lasciato solo l'ultimo milione. Riceve quindi una chiamata da Porky, che torna con Silvestro da un incarico a Burrone Secco, e Daffy lo riassegna alle Montagne della Superstizione, con grande disperazione di Silvestro. Daffy quindi chiama Bugs, che se ne sta andando dopo il suo incontro con il Conte Bloodcount, e insieme si scontrano con Hugo l'abominevole uomo delle nevi, che scambia ripetutamente Daffy per un coniglio.

Quando la città viene scossa da avvistamenti di un elefante in miniatura (da Un elefante in città), Daffy, presumendo che sia pura isteria, spera di trarne profitto calmando il pubblico con la sua testimonianza da "esperto". Tuttavia, l'elefante arriva durante un'intervista televisiva a Daffy su Frightline con Zed Toppel, facendo di lui uno zimbello. Quando Daffy decide di dare la colpa del disastro all'assente Porky, e distrattamente osserva che negli affari "un pizzico di disonestà non guasta", Cubish gli toglie gli ultimi soldi (lasciando solo un biglietto che dice: "Hai perso, DUCK! Dal tuo generoso benefattore, J.P. Cubish"). Egghead appare annunciando a Daffy che, a causa di un affitto non pagato, gli viene pignorato tutto. Dopo che la squadra di esproprio gli ha portato via le sue cose, Daffy viene sfrattato e il suo edificio viene demolito, con lui ancora dentro. Prima della demolizione, Daffy dice tristemente al pubblico "Ora non mi resta altro che andarmene!".

Nell'epilogo, Bugs viene mostrato mentre si gode la sua vacanza a Palm Springs (dopo l'incontro con Hugo) e legge della caduta di Daffy, e Porky e Silvestro sono bloccati nelle Montagne della Superstizione, con Silvestro codardo come sempre. Dopo una ripresa della tomba di Cubish, si scopre che Daffy è tornato dove ha iniziato, come venditore a lato della strada, ma questa volta vendendo bigiotteria soprannaturale (tra cui pupazzi a molla di Delizia a un dollaro cadauno). Purtroppo, quando Daffy guadagna un biglietto da un dollaro, esso svanisce all'istante. Il film termina con Daffy che agita irosamente un pugno al cielo urlando "Cubish!" (implicando che Cubish abbia accennato a Daffy che la sua maledizione continuerà per il resto della sua vita).

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi utilizzati[modifica | modifica sorgente]

I cortometraggi usati per il film sono:

  • La notte dell'anatra vivente (The Night of the Living Duck, 1988) (sequenza d'apertura, integrale)
  • Un papero buffone (Daffy Dilly, 1948) (usato all'inizio quando Daffy cerca di arrivare a Cubish)
  • Quando la fifa si fa blu (The Prize Pest, 1950) (usato quando Daffy assume Porky)
  • Incubo acquatico (Water, Water Every Hare, 1950) (usato per lo spot dei Paranormalisti specializzati)
  • Titti e il dottor Jekill (Hyde and Go Tweet, 1960) (Silvestro incontra Titti, che si trasforma in un mostro senza che lui lo capisca, portandolo alla paranoia)
  • Un posticino tranquillo (Claws for Alarm, 1954) (l'incarico di Porky e Silvestro a Burrone Secco)
  • Il paperesorcista (The Duxorcist, 1987) (il primo incarico di Daffy, che ha successo)
  • Il conte succhiasangue (Transylvania 6-5000, 1963) (l'incarico di Bugs in Transilvania, è stato tagliato solo il finale in cui le orecchie di Bugs si trasformano in ali e lui vola via)
  • L'abominevole coniglio delle nevi (The Abominable Snow Rabbit, 1961) (l'incarico di Bugs e Daffy nell'Himalaya)
  • Un elefante in città (Punch Trunk, 1953) (un elefante in miniatura vaga per la città, incontrando varie persone, con solo un uomo ubriaco che non esprime alcuno shock di sorta)
  • Sul pianeta Giove (Jumpin' Jupiter, 1955) (visto nell'epilogo, identificato come le Montagne della Superstizione)

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Edizione italiana[modifica | modifica sorgente]

Il film uscì in Italia direttamente in VHS. Il doppiaggio venne eseguito dal Gruppo Trenta. I doppiatori diedero voce ai Looney Tunes solo in questa occasione (tranne Teo Bellia, che doppierà Daffy anche in I nostri eroi alla riscossa). È l'unico film dei Looney Tunes in cui Porky Pig viene chiamato "Pallino", nome che all'epoca veniva utilizzato nei fumetti.

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

DVD[modifica | modifica sorgente]

Prima edizione[modifica | modifica sorgente]

Il film è incluso nel DVD Il tuo simpatico amico Daffy Duck, uscito l'8 settembre 2009.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]