Daddy Yankee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ramón Luis Ayala Rodríguez

Ramón Luis Ayala Rodríguez (San Juan, 3 febbraio 1977) , più conosciuto con il nome d'arte Daddy Yankee, è un cantante e rapper portoricano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ramòn è nato a Río Piedras, il più grande distretto di San Juan, dove si è interessato alla musica sin da giovane età. Durante la sua gioventù Raymond era anche appassionato di baseball e sognava di diventare un giocatore della Major League Baseball. Per sua sfortuna, non è stato in grado di continuare questo sport a causa di un infortunio subito alla gamba, che gli ha lasciato segni evidenti anche nel modo di camminare. Si è così concentrato sulla sua altra passione, la musica, diventando rapper di un nuovo genere musicale che si stava diffondendo a Porto Rico, il reggaeton. Dopo aver ricevuto lezioni da molti artisti del genere, ha iniziato una carriera indipendente, cominciando a registrare le sue prime canzoni. Successivamente ha iniziato a produrre anche altri album indipendenti. Il suo primo disco è stato No Mercy, pubblicato nel 1995. Ha poi formato un duo con Nicky Jam e continuato la sua carriera pubblicando gli album El cartel ed El cartel II. Questi lo hanno reso uno dei pionieri del genere reggaeton.

Nel 2002 El Cangri.com è diventato il primo album di Ayala a ottenere successo internazionale, anche negli Stati Uniti. Barrio fino è stato pubblicato nel 2004 e ha ricevuto numerosi riconoscimenti, incluso un Premio Lo Nuestro ed è stato incluso nel Latin Billboard. Oltre a ciò è stato anche nominato per il Latin Grammy e gli MTV Video Music Awards. Il disco ha riscosso successo in Stati Uniti, America Latina, Europa e Giappone. Nel 2007 è arrivato il turno di El cartel: The Big Boss, nominato l'album più venduto di genere musicale latino nel medesimo anno. Yankee ha pubblicizzato il disco tramite un tour internazionale iniziato negli USA e continuato nell'America Latina, con un record di spettatori in Ecuador e Bolivia. Al di fuori del mondo della musica, Alaia è noto anche come attore e produttore. Nel corso della sua carriera ha parlato poco della sua vita personale, chiarendo però l'importanza della moglie e dei figli nei suoi confronti.

Carriera musicale[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Prende confidenza con la musica a 13 anni, realizzando brani insieme a Playero. Giovane di talento, si fa conoscere nell'ambito locale, subito dopo comincia la scalata al successo. L'artista è anche conosciuto come 'King of The Improvisation' o 're del reggaeton'. È considerato "el maximo leader" come anche egli stesso si definisce.

1995-2003: produzioni indipendenti[modifica | modifica sorgente]

Il suo primo album, No Mercy, viene prodotto nel 1995, quando Ramón Luis Ayala Rodriguez ha ancora 18 anni. Il disco non riscuote però un buon successo ma Ramòn decide di continuare a lavorare sul genere per il resto del decennio, eventualmente formando un duo con Nicky Jam. Uno dei brani del duo Ayala-Jam è Posicion, che viene incluso nella colonna sonora del film One Tough Cop di Bruno Barreto nel 1998. Agli inizi del nuovo millennio, Alaia decide di concentrarsi maggiormente sulla carriera da solista, pubblicando altri dischi indipendenti. Il primo album della serie è El cartel, che include anche elementi stile mixtape. Nel 2001 esce El cartel II, un sequel di El cartel, influenzato anch'esso da generi simili.

Nel 2002 è il turno di El Cangri.com, che diventa il primo disco della carriera musicale di Ayala fa vendere bene anche al di fuori del Porto Rico, riuscuotendo discreto successo negli USA. El Cangri.com viene prodotto da VI Music, un'etichetta indipendente portoricana, e non viene supportato da alcuna casa discografica di successo. Il singolo più noto dell'album è Latigazo, che viene costantemente riprodotto nelle stazioni radio di New York e Miami. El Cangri.com raggiunge la 43ª posizione della classifica Billboard Top Latin Albums. In seguito al successo del suo disco, Alaia si esibisce al Roberto Clemente Coliseum davanti ad una folla di 12 000 persone.[1] L'anno seguente VI Music produce Los homerun-es, che diventa leader nelle vendite nel Porto Rico. È infatti un periodo di grande competizione tra produzioni di altri artisti del genere reggaeton come Mas flow dei Luny Tunes, The Last Don di Don Omar ed El abayarde di Tego Calderon. Los homerun-es riscuote successo e aiuta finalmente Raymond ad ottenere la popolarità necessaria per sbarcare nei mercati statunitensi. Ciononostante è anche l'ultimo disco che Alaia pubblicherà sotto la produzione della VI Music, poiché firmerà poco dopo per la Universal.

Daddy Yankee conosciuto anche come King of the Improvisation, ha vinto per 5 anni consecutivi lo Street Jam Reggae Awards. Daddy si è distinto per le sue collaborazioni con quotati artisti di salsa e merengue e per le sue doti di beatmaker, infatti i dischi di sua produzione diventano presto dischi d'oro e di platino.

2004-2005: Barrio fino[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005 arriva Barrio fino accompagnato dal club anthem Gasolina. Il singolo riscuote un successo immenso a livello mondiale, facendolo diventare uno dei più ricercati cantante reggae della scena musicale odierna. I rapper N.O.R.E. e Pitbull partecipano al remix del singolo conferendogli un'attitudine aggressiva e selvaggia, conseguentemente il singolo viene remixato da DJ Buddha e Lil'Jon, e viene inserito nell'LP di Lil'Jon & the East Side Boyz anthem del genere crunk, Crunk Juice. Altro singolo di successo è King Daddy, brano trascinante che dipinge al meglio l'immagine essenziale dell'artista. Barrio fino viene accompagnato da un tour promozionale che attraversa gli Stati Uniti, il Portorico, le Honduras, la Colombia e tutti i paesi latini.

2006-2008: El cartel: The Big Boss[modifica | modifica sorgente]

El cartel: The Big Boss viene pubblicato dalla Interscope il 5 giugno 2007. In un'intervista Yankee dichiara che l'album marca un suo ritorno al genere hip-hop, e quindi che l'album non sarebbe stata solamente "pura" musica reggaeton. Il disco viene prodotto nel 2006 e comprende la partecipazione di will.i.am, Scott Storch, Tainy Tunes, Neli e personale proveniente dalla casa discografica di Alaia. I singoli vengono prodotti assieme a Hector El Father, Fergie, Nicole Scherzinger ed Akon. Il primo brano estratto da The Big Boss è Impacto, canzone pubblicata prima del completamento del disco. L'album viene pubblicizzato attraverso un tour che attraversa prima gli Stati Uniti e poi l'America latina. Daddy Yankee si esibisce così in Messico, prima a Monterrey, davanti a 10.000 persone e poi al San Luis Potosí, dove c'è un tutto esaurito che lascia centinaia di sfortunati fan ad accontentarsi all'esterno dell'edificio. Alaia si esibisce anche in Chile e stabilisce un record di spettatori in Ecuador. Viaggia poi in Bolivia, marcando un nuovo record con 50.000 persone al concerto svoltosi a Santa Cruz de la Sierra.

Nel 2008 dona la sua voce per il gioco Grand Theft Auto IV, Daddy Yankee infatti interpreta il DJ nella stazione radio San Juan Sounds

2009-presente: Mundial[modifica | modifica sorgente]

L'8 ottobre 2009 esce il singolo Grito mundial, intento a pubblicizzare l'uscita del nono album di Yankee, Mundial. Più di un mese prima era stato pubblicato anche El ritmo no perdona (Prende), ma la canzone non è considerata come primo brano estratto dal nuovo disco. E nel 2010 esce il brano La despedida. È considerato il fondatore è il massimo esponente del Reggaeton infatti egli si definisce "El maximo lider" proprio ad indicare la sua grande importanza e peso in questo genere. Sui Social Network come Facebook e Twitter vanta rispettivamente, più di 18.000.000 di mi piace e oltre 5.000.000 di followers, è attualmente a tutti gli effetti il cantante di reggaeton più seguito sul web.[senza fonte]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Compilation[modifica | modifica sorgente]

  • 1997: El Cartel
  • 2001: El Cartel II
  • 2003: Los Homerun-es

Live[modifica | modifica sorgente]

  • 2005: Ahora le Toca Al Cangri! Live
  • 2005: Barrio Fino en Directo

Soundtrack[modifica | modifica sorgente]

  • 2008: Talento De Barrio

Mixtape[modifica | modifica sorgente]

  • 2006: Tormenta Tropical Vol.1
  • 2013: El Imperio Nazza: King Daddy Edition

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • 2001: nada mas yo por ti (featuring Nicky Jam)
  • 2002: Latigazo
  • 2002: Son las doce (featuring Nicky Jam)
  • 2002: Guayando (featuring Nicky Jam)
  • 2002: Muevete y perrea
  • 2003: Gata gangster (featuring Don Omar)
  • 2003: Seguroski
  • 2003: Party de gangsters (Babilonia)
  • 2004: Cójela que va sin jockey Flow
  • 2004: Aquí esta tu caldo Blin Blin Vol. 1 (Radio Released)
  • 2004: Gasolina
  • 2004: King Daddy
  • 2004: Lo que pasó, pasó
  • 2004: Salud y vida
  • 2004: Like you
  • 2004: Machete Los Anormales (Radio Released)
  • 2005: Corazones
  • 2005: Tu principe (featuring Zion y Lennox)
  • 2005: No me dejes solo (featuring Wisin & Yandel)
  • 2005: Rompe
  • 2005: Mirame (featuring Deevani) (Mas Flow 2) (Radio Released)
  • 2006: Dale caliente (Live) (Radio Released)
  • 2006: Gangsta Zone (featuring Snoop Dogg)
  • 2006: Machucando
  • 2006: Rompe [Remix] (featuring Lloyd Banks & Young Buck)
  • 2006: Gangsta Zone [Remix] (featuring Héctor El Father, Yomo, Angel Doze, Arcangel & De La Ghetto) [Radio Released] (Don Omar Diss)
  • 2006: El truco
  • 2007: Impacto
  • 2007: Mensaje de estado
  • 2007: Ella me levanto
  • 2007: La fuga (Talento de barrio SoundTrack)
  • 2007: Cambio
  • 2008: Somos de calle [Remix] (featuring Arcangel, De La Ghetto, Cosculluela, Chyno Nyno, Baby Rasta, Ñejo, Guelo Star, Julio Voltio, Mc Ceja)
  • 2008: Pose
  • 2008: Llamado de emergencia
  • 2009: ¿Qué tengo que hacer? [Remix] (featuring Jowell & Randy)
  • 2009: Mas fama y dinero (Mi testamento)
  • 2009: El ritmo no perdona (Prende)
  • 2009: Echale pique [Remix ufficiale]
  • 2009: Grito mundial
  • 2010: Descontrol
  • 2010: La despedida
  • 2011: Ven conmigo (featuring Prince Royce)
  • 2011: Lovumba
  • 2012: Pasarela
  • 2012: Limbo
  • 2013: La Noche De Los Dos feat. Natalia Jimenez

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

  • 2004: Oye Mi Canto - N.O.R.E feat. Nina Sky, Daddy Yankee, Big Mato, Gem Star
  • 2006: Drop It on Me - Ricky Martin feat. Daddy Yankee
  • 2011: Pa Romper - Farruko feat. Daddy Yankee, Yomo
  • 2012: Aprovecha - Nova & Jory feat. Daddy Yankee
  • 2012: Finally Found You - Enrique Iglesias feat. Daddy Yankee
  • 2013: More Than Friends - Inna feat. Daddy Yankee
  • 2013: Yo Soy De Aqui - Don Omar feat. Yandel, Daddy Yankee, Arcangel
  • 2013: Señorita - Reykon el Líder feat. Daddy Yankee
  • 2013: Watch Out For This - Major Lazer feat. Daddy Yankee
  • 2014: Hipnotizame feat. Wisin Y Yandel
  • 2014: Moviendo Caderas feat. Yandel

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

  • 2004: Vampiros "Director: Eduardo Ortiz"
  • 2008: Talento de barrio

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Ha partecipato a The Piece Maker, LP del DJ Tony Touch uscito nel 2000.
  • Ha partecipato al video 100 Percent di Big Pun, diventando amico dei membri della crew Terror Squad.
  • Ha preso parte come guest star alla soap opera della rete statunitense CBS The Bold and the Beautiful, trasmessa in Italia da Canale 5 (Mediaset) con il titolo Beautiful.[2].[3].
  • Ha partecipato nel 2013 al festival Viña del Mar in Cile ed ha effettuato un concerto di 1 ora e 25 minuti entrando come Michael Jackson in alcuni dei suoi concerti (dall'alto con un'imbragatura)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Daddy Yankee, Reggaetón desde Puerto Rico, Terra. URL consultato il 10 gennaio 2008.
  2. ^ The superstar makes his highly anticipated debut on CBS' The Bold and the Beautiful, daddyyankee.com.
  3. ^ Daddy Yankee a Beautiful, Filmissimo.it, 13 maggio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17476243 LCCN: n2005016574