Dactyloscopidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dactyloscopidae
Dactyloscopus tridigitatus - pone.0010676.g139.png
Dactyloscopus tridigitatus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Dactyloscopidae

I Dactyloscopidae sono una famiglia di pesci ossei marini e d'acqua dolce dell'ordine Perciformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

L'areale della famiglia è limitato alle acque del continente americano, soprattutto nelle fasce tropicali o subtropicali. Popolano le acque costiere e molte specie mostrano una certa eurialinità penetrando negli estuari e in altre acque salmastre. Poche specie vivono stabilmente in acque dolci.[1]

Hanno abitudini bentoniche e vivono su fondali sabbiosi in cui si infossano frequentemente[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

L'spetto dei Dactyloscopidae è vagamente simile a quello delle tracine o dei pesci prete con cui condividono gli habitat. Hanno corpo allungato ed appiattito lateralmente con grande bocca quasi verticale e occhi posti sul profilo dorsale del capo. In diverse specie gli occhi possono essere protrusi e in altre sono portati su corti peduncoli. I bordi delle mascelle sono ornati da frange carnose; sul bordo dell'opercolo branchiale sono presenti lobi digitiformi. La pinna dorsale è molto lunga, può essere divisa in due parti; la parte anteriore è composta da raggi spinosi brevi. La pinna anale è lunga quasi quanto la dorsale ed è composta di soli raggi molli. Le pinne ventrali sono poste molto anteriormente e sono composte di 4 raggi di cui il primo spinoso. La linea laterale è dritta nella parte posteriore ma ha una vistosa curva verso l'alto in corrispondenza delle pinne pettorali[1].

La taglia è molto piccola, di solito inferiore a 10 cm.[2] La lunghezza massima è di circa 15 cm[1].

Specie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Scheda da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.
  2. ^ a b Lista delle specie da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci