Da Ali G Show

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Da Ali G Show
Titolo originale Da Ali G Show
Paese Gran Bretagna, Stati Uniti d'America
Anno 2000-2004
Formato serie TV
Genere commedia, satira
Stagioni 1 (versione inglese)
2 (versione statunitense)
Episodi 6 (versione inglese)
12 (versione statunitense)
Durata 30 min.
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Sacha Baron Cohen
Sceneggiatura Evan Goldberg
Interpreti e personaggi
Prima visione
Prima TV Gran Bretagna
Dal 30 marzo 2000 (versione inglese)
21 febbraio 2003 (versione statunitense)
Al 5 maggio 2000 (versione inglese)
22 agosto 2004 (versione statunitense)
Rete televisiva Channel 4 (versione britannica)
HBO (versione statunitense)
Opere audiovisive correlate
Altre F2F, The 11 O'Clock Show

Da Ali G Show è il nome di due serie televisive satiriche che hanno come protagonista il comico Inglese Sacha Baron Cohen che interpreta tre finti giornalisti, Da Ali G, un aspirante gangster inglese, Borat giornalista kazako e Brüno, giornalista di moda gay austriaco. Nei panni di questi improbabili giornalisti Cohen intervista persone ignare di trovarsi davanti a un comico, spingendole con l'inganno a dichiarare cose ridicole.

La serie originale (una sola stagione) fu mandata in onda da Channel 4 in Gran Bretagna, mentre la seconda serie Ali G in da USA (due stagioni) fu mandata in onda dalla rete HBO negli Stati Uniti. La serie inglese non è mai andata in onda negli USA. Non sono previste ulteriori puntate, dato che ormai la fama di Cohen gli impedisce di compiere le interviste senza essere riconosciuto.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Ali G[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ali G.

Ali G (Alistair Leslie Graham) è il personaggio principale del Da Ali G Show. Spesso parla in inglese con accento caraibico. I suoi manierismi sono un mix di stereotipi, spesso esagerati, della cultura caraibica e della cultura hip hop, con qualche influenza africana. Lui intervista degli ospiti non sospetti; nella versione statunitense della serie televisiva, dice che è un conduttore britannico di talk show e che vuole parlare di politica e di media. Spesso fa una domanda, e dopo aver ricevuto la risposta, crea istantaneamente un racconto di un evento rilevante sull'argomento, utilizzando i suoi vicini di casa e i suoi compagni gangsta. Il personaggio compare anche nel film Ali G.

Borat Sagdiyev[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Borat.

Borat Sagdiyev è un altro personaggio che caratterizza lo show. Viene dal Kazakistan, e viaggia in Gran Bretagna e negli Stati Uniti per intervistare la gente e per praticare le loro attività. Anche se ben intenzionato, Borat fa spesso sentire a disagio le persone introducendo usanze kazake o facendo commenti antisemiti o misogini. Il personaggio compare anche nel film Borat - Studio culturale sull'America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan.

Brüno[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bruno (personaggio comico).

Brüno è un gay austriaco e terzo personaggio principale della serie. Sostiene di essere la voce della televisione dei giovani austriaci. Fa spesso sentire a disagio le persone ostentando la sua flagrante omosessualità. Brüno è anche un giornalista di moda ed espone il suo punto di vista di cose fuori moda. Il personaggio compare anche nel film Brüno.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Versione inglese[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 6 2000

Versione statunitense[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 6 2003
Seconda Stagione 6 2004

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione