DP Leonis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DP Leonis
Rappresentazione artistica DP Leo e del suo sistema planetarioRappresentazione artistica DP Leo e del suo sistema planetario
Classificazione Nana rossa e nana bianca
Classe spettrale DA / M5V?
Distanza dal Sole 1304 anni luce
Costellazione Leone
Coordinate
Ascensione retta 11h 17m 16s
Declinazione +17°° 57'′ 41,1″
Dati fisici
Massa
0.6/0.09 M
Temperatura
superficiale
13,500/3000? K (media)
Luminosità
0.00449/0.00105? L
Dati osservativi
Magnitudine app. +17,4 - 20,2
Magnitudine ass. 9,5-11
Moto proprio AR:  mas/anno
Dec:  mas/anno
Velocità radiale 0 km/s

DP Leonis (abbreviata DP Leo) è un sistema stellare binaria ad eclisse posto a circa 1304 anni-luce dal sistema Solare.[1] Questo è un sistema a variabile cataclismica e più specificatamente del tipo AM Herculis[2], a partire dal nome della stella prototipo) comprendente una classe di stelle variabili intrinseche, consistenti di una stella binaria in cui una componente è una nana bianca, mentre l'altra è una stella normale che cede gas alla compagna.

Il sistema DP Leonis comprende una stella nana bianca e una nana rossa in orbita stretta (circa 1,5 ore)[3].

Sistema planetario[modifica | modifica wikitesto]

La presenza di un pianeta extrasolare era già stato sospettato nel 2002, ma soltanto nel 2010, Qian et al. annunciarono il rilevamento di un terzo corpo di massa planetario intorno al sistema binario ad eclisse.[4] L'oggetto è circa 6 volte più massiccio di Giove e si trova ad una distanza di 8,6 AU dal binario.

Il sistema di DP Leonis
Pianeta Massa Periodo orb. Sem. maggiore Eccentricità
b ≥6.1 ± 0.5 MJ 28.0 ± 2.0 anni 8.2 ± 0.4 UA 0.39 ± 0.13

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The giant planet orbiting the cataclysmic binary DP Leonis in Astronomy and Astrophysics, vol. 526, A53, 2011, DOI:10.1051/0004-6361/201015942.
  2. ^ DP Leo AAVSO
  3. ^ S. B. Qian et al., Detection of a Giant Extrasolar Planet Orbiting the Eclipsing Polar DP Leo in The Astrophysical Journal Letters, vol. 708, nº 1, 2010, pp. L66–L68, DOI:10.1088/2041-8205/708/1/L66.
  4. ^ A multiwavelength timing analysis of the eclipsing polar DP Leo in Astronomy and Astrophysics, vol. 392, nº 2, 2002, pp. 541–551, DOI:10.1051/0004-6361:20011651.
stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni