DJ Khaled

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DJ Khaled
Fat Joe
Fat Joe
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rap
Periodo di attività 1993 – in attività
Etichetta We the Best, Terror Squad, E1 Music, Def Jam South, Cash Money
Gruppo attuale Terror Squad
Album pubblicati 4
Studio 4
Sito web

DJ Khaled, all'anagrafe Khaled ibn Abdul Khaled (New Orleans, 26 novembre 1975[1][2]), è un disc jockey, produttore discografico e conduttore radiofonico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Khaled è nato a New Orleans, in Louisiana[1][3], il 26 novembre del 1975, figlio di immigrati palestinesi[4]. Attualmente risiede a Pembroke Pines (in Florida)[5]. Dal 2003 DJ Khaled lavora per la stazione radio WEDR di musica urban situata a Miami, in Florida, dove conduce al trasmissione TakeOver insieme a host K. Foxx.[1], In precedenza aveva lavorato come spalla per la trasmissione The Luke Show condotta da Luther Campbell, sempre su WEDR.[6]

DJ Khaled è inoltre il DJ per il gruppo musicale hip hop Terror Squad. Ha inoltre prodotto dal 2004 al 2006 anche gli album di Fat Joe e di Fabolous.[7] Nel 2006, Khaled ha pubblicato il suo album di debutto Listennn... the Album, che ha debuttato nella Billboard 200 alla dodicesima posizione.[8]. Hanno fatto seguito We the Best (2007), We Global (2008) e Victory (2010). Nel 2009, Khaled è diventato il presidente dell'etichetta discografica Def Jam South. Nel corso della sua carriera ha collaborato, fra gli altri con T-Pain, Akon, T.I., Birdman, Plies, Young Jeezy, Eminem e Lil Wayne. Nel 2008 ha vinto il BET Hip Hop Awards come DJ dell'anno.[9]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Jamz Jocks – DJ Khaled, WEDR. URL consultato il 12 dicembre 2008.
  2. ^ John Tanasychuk, DJ Khaled at Cafe Martorano in SUP, 2 dicembre 2008. URL consultato il 13 dicembre 2008.
  3. ^ Jasmine Lewis, DJ Khaled: Taking Over Miami in Rap Pages, 22 agosto 2007.
  4. ^ Andy Kellman, DJ Khaled > Biography, allmusic, 2008. URL consultato il 13 dicembre 2008.
  5. ^ Gus Garcia-Roberts, These granite countertops is THE BEST!: DJ Khaled lists his house in Riptide 2.0, 20 novembre 2008. URL consultato il 13 dicembre 2008.
  6. ^ Tristram Korten, Faithful As I Wanna Be in Miami New Times, 5 novembre 1998. URL consultato il 13 dicembre 2008.
  7. ^ DJ Khaled > Credits, allmusic. URL consultato il 13 dicembre 2008.
  8. ^ Chris Harris, AFI Score First Billboard #1; Ice Cube And Yung Joc Open Big, MTV News, 14 giugno 2006. URL consultato il 13 dicembre 2008.
  9. ^ DJ of the Year. BET Hip Hop Awards, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 78535253 LCCN: no2006070256