D'arcy Wretzky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
D'arcy Wretzky
Fotografia di D'arcy Wretzky
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock
Grunge
Periodo di attività 1988-1999
Strumento Basso
Gruppi The Smashing Pumpkins

D'arcy Wretzky (South Haven, 1º maggio 1968) è una bassista statunitense di origine polacca, ex componente degli Smashing Pumpkins.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomata, un amico francese conosciuto grazie allo scambio culturale (lei si recò in Francia e lui negli USA), le disse di aver un amico che cercava un bassista per la propria band. Allora si recò a Parigi e si unì alla band per un breve periodo. Dopo poco tempo lasciò infatti il gruppo, girò ancora per un po' di tempo l'Europa e alla fine ritornò negli Stati Uniti. Al suo ritorno, si ritrovò bloccata all'aeroporto di Chicago, chiamò i suoi genitori per farsi andare a prendere ma non li trovò in casa. Allora si ritrovò a girare per Chicago, e la trovò così bella e interessante da non avere più voglia di tornare nel Michigan. Si stabilì quindi a Chicago insieme alla sorella per un breve periodo di tempo, dopodiché entrò a far parte di un gruppo. Il cantante era anche il suo datore di lavoro nel locale dove lei lavorava come cameriera.

Un giorno andò all'Avalon Nightclub insieme a un amico, e lì conobbe Billy Corgan, che le chiese di entrare a far parte della sua band, i futuri Smashing Pumpkins. Dopo un periodo di prova, D'arcy entrò in pianta stabile con i Pumpkins, fino al 9 dicembre del 1999.

Wretzky compare sugli album Gish (1991), Siamese Dream (1993), Mellon Collie and the Infinite Sadness (1995) e Adore (1998). Prima di abbandonare il gruppo, ha contribuito alla registrazione dell'album Machina/The Machines of God dove ha suonato le parti relative al basso in tutti i brani tranne l'ultimo della tracklist (Age of Innocence).

L'arresto[modifica | modifica wikitesto]

È stata arrestata il 25 gennaio del 2000, nella parte occidentale di Chicago, dopo aver apparentemente acquistato tre dosi di cocaina. In pratica, i poliziotti sotto copertura hanno osservato la Wretzky e un amico entrare in un edificio sulla West Grand Avenue, e dopo breve tempo ritornare alla loro automobile. L'autista, identificato come Tony Young, ha quindi avviato la macchina senza accendere i fari, e ha anche effettuato due inversioni a U, prima che la polizia fermasse l'automobile. Dopo la perquisizione, la polizia ha trovato della droga nella tasca di Young. Young ha insistito che la droga non era sua, dicendo che era stata D'arcy a dargliela con la scusa di tenergliela un attimo. Interrogata, D'arcy ha quindi ammesso di aver dato lei i tre involucri a Young. D'arcy è quindi stata condannata a seguire un corso di riabilitazione, e tutte le accuse nei suoi confronti sono state fatte cadere.

Nel luglio 2009, inaspettatamente, rilascia un'intervista per l'emittente radiofonica statunitense Q101 FM di Chicago nella quale dichiara di non sentirsi più adatta ad essere musicista. Ha affermato inoltre di aver vissuto ad Austin (Texas) e di vivere attualmente in una fattoria nel Michigan.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 161602292 LCCN: no2002080328

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock