Dôme du Goûter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dôme du Goûter
Dôme du Goûter.jpg
Il Dôme du Goûter dal versante francese.
Stati Italia Italia
Francia Francia
Regione Valle d'Aosta Valle d'Aosta
Rodano-Alpi Rodano-Alpi
Provincia Valle d'Aosta Valle d'Aosta
Alta Savoia
Altezza 4306 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°50′34″N 6°50′36″E / 45.842778°N 6.843333°E45.842778; 6.843333Coordinate: 45°50′34″N 6°50′36″E / 45.842778°N 6.843333°E45.842778; 6.843333
Data prima ascensione 14 luglio 1775
Autore/i prima ascensione Jean Nicolas Couteran, con François Paccard, Michel Paccard e Victor Tissai
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Dôme du Goûter
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Occidentali
Grande Settore Alpi Nord-occidentali
Sezione Alpi Graie
Sottosezione Alpi del Monte Bianco
Supergruppo Massiccio del Monte Bianco
Gruppo Gruppo del Monte Bianco
Sottogruppo Gruppo Bionnassay-Goûter
Codice I/B-7.V-B.2.a

Il Dôme du Goûter (4.306[1] m s.l.m.) è una delle cime più alte del gruppo Bionnassay-Goûter, nel Massiccio del Monte Bianco lungo la linea di confine tra l'Italia e la Francia.

Generalità[modifica | modifica sorgente]

Come per il Monte Bianco esiste una controversia se la vetta sia sul confine oppure del tutto in territorio francese; normalmente la si pensa sul confine. La montagna è ritenuta dai francesi la loro terza montagna più alta. La sua parte sommitale è considerata una delle più piatte in tutta la catena delle Alpi.

Durante la scalata verso il Monte Bianco, sia lungo la via normale francese che quella italiana, costituisce una tappa obbligatoria.

Prima ascensione[modifica | modifica sorgente]

La prima ascensione fu compiuta il 14 luglio 1775 da Jean Nicolas Couteran, con François Paccard, Michel Paccard e Victor Tissai.[2][3] Per alcuni la prima fu invece quella di Jean Marie Couttet e François Cuidet, nel percorrere la prima salita dall'Aiguille du Goûter fino al colle del Dôme, il 17 settembre 1784.[4]

I versanti[modifica | modifica sorgente]

Il Dôme du Goûter visto da Chamonix-Mont-Blanc. In primo piano il Ghiacciaio dei Bossons.

Completamente coperta di ghiaccio, la Cupola ha quattro versanti:

Si congiunge al Monte Bianco per mezzo della cresta delle Bosses - lungo la parte sud-est, mentre a nord-ovest si collega all'Aiguille du Goûter e ad ovest all'Aiguille de Bionnassay.

Rifugi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'altezza della montagna viene indicata talvolta in 4.306 oppure in 4.304 m. Cfr: la lista ufficiale UIAA dei Quattromila delle Alpi.
  2. ^ Chabod, Grivel e Saglio, op. cit., p. 187
  3. ^ Brown, De Beer, op. cit., p. 76
  4. ^ Chabod, Grivel e Saglio, op. cit., pp. 40, 196, 266

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]