Dómarr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dómarr
Symbel, rituale della bevuta nella sala dell'idromele, rappresentato su di una stele incisa a Gotland
Symbel, rituale della bevuta nella sala dell'idromele, rappresentato su di una stele incisa a Gotland
Re mitologico della Svezia
In carica II sec. d.C.
Predecessore Dómaldi
Successore Dyggvi
Signore di Uppsala
Morte Uppsala
Casa reale Yngling
Padre Dómaldi
Consorte Drott, sorella di Dan l'arrogante
Figli Dyggvi

Dómarr, o Domar (norreno antico "Giudice"[1]) nella mitologia norrena, (... – Gamla Uppsala, II sec. d.C.), fu un leggendario re svedese della casata dei Yngling, di Uppsala.

Era figlio di Dómaldi e sposò Drott, sorella di Dan l'arrogante. A lui succedette Dyggvi.

Ynglinga saga[modifica | modifica wikitesto]

La Saga degli Ynglingar (Ynglinga saga) racconta come Il suo regno fu lungo e prosperoso; di conseguenza, non c'è molto da raccontare in questo periodo.

(NON)
« Dómarr hét sonr Dómalda, er þar næst réð ríki; hann réð lengi fyrir löndum, ok var þá góð árferð ok friðr um hans daga. Frá honum er ekki sagt annat, en hann varð sóttdauðr at Uppsölum, ok var fœrðr á Fyrisvöllu ok brendr þar á árbakkanum, ok eru þar bautasteinar hans. »
(IT)
« Il figlio di Domald, chiamato Domar, dominò di seguito il paese. Regnò a lungo e i suoi giorni furono di buone stagioni e di pace. Niente fu detto di lui se non che morì nel suo letto a Uppsala. Fu trasportato lungo il Fyris Wolds (Fyrisvellir) e fu bruciato su un banco di sabbia della riva, dove una pietra sepolcrale fu eretta e ancora rimane. »
(Snorri Sturluson - Saga degli Ynglingar - 16. Dauði Dómars')

Ynglingal[modifica | modifica wikitesto]

L'Ynglingatal si concentra invece sugli avi di Dómarr e sulla sua morte.

(NON)
« Ok þess opt

of Yngva hrör
fróða menn
of fregit hafðak,
hvar Dómarr
á dynjanda
bana háalfs
of borinn væri;
nú þat veitk,
at verkbitinn
Fjölnis niðr
við fýri brann. »

(IT)
« Chiesi ai saggi

di dirmi dove
dell'Yngva
i resti giacciono
e loro lo sanno bene;
Dómarr,
sull'ampio bacino
del Fyrie,
Fu bruciato,
e giace nel tumulo
l'erede di Fjölnir. »

(Ynglingatal, Stanze X e XI)

Yngva è il genitivo di Yngvi, nel senso della sua stirpe, come Fjölnis, della stirpe Fjölnir.

Historia Norvegiæ[modifica | modifica wikitesto]

L'Historia Norvegiæ presenta solo una brevissima menzione.

(LA)
« Iste [Domald] genuit Domar qui in Swethia obiit morbo. Hujus filius Dyggui [...]Historia Norvegiæ »
(IT)
« Domalde generò Domar, che morì in Svezia. Come Dyggve, suo figlio, [...] »
(Historia Norvegiæ)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ McKinnell, p.70

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

fonti primarie
fonti moderne

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re mitologico della Svezia
Signore di Uppsala
Successore
Dómaldi II sec. d.C. Dyggvi
Predecessore Dinastia degli Yngling Successore
Dómaldi II sec. d.C. Dyggvi