Cynops wolterstorffi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tritone di Wolterstorff
Cynops wolterstorffi
Cynops woltersotrffi
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EX it.svg
Estinto [1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
(clade) Craniata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Superordine Batrachia
Ordine Caudata
Sottordine Salamandroidae
Famiglia Salamandridae
Sottofamiglia Pleurodelinae
Genere Cynops
Specie C. wolterstorffi
Nomenclatura binomiale
Cynops wolterstorffi
(Boulenger, 1905)
Sinonimi

Hypselotriton wolterstorffi

Nomi comuni

Salamandra dello Yunnan, Tritone dello Yunnan, Tritone del lago di Kunming, Tritone di Wolterstorff.

Il tritone di Wolterstorff (Cynops wolterstorffi (Boulenger, 1905)) era un anfibio d'acqua dolce appartenente alla famiglia Salamandridae. È considerato estinto dal 1979.[1]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

"Cynops" significa "dal muso di cane", mentre il nome specifico deriva da Wolterstoff. I nomi comuni derivano principalmente dai luoghi in cui questo anfibio è vissuto.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lunghezza: tra i più grandi del genere Cynops, le femmine arrivavano anche a 16 cm, i maschi a 12.

Colore: Neri. Sul dorso hanno una linea arancio-rossa che va dalla base del collo alla coda, occasionalmente circondata da puntini (sempre arancio-rossi). Il ventre è invece arancio-rosso con motivi neri irregolari.

Dimorfismo sessuale: a pari età i maschi erano più corti, e durante il periodo della riproduzione sviluppavano una sfumatura bluastra sulla coda, similmente a Cynops cyanurus.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Lago di Kunming, principale habitat del Cynops wolterstorffi

Cina. La distribuzione di questa specie era limitata alla provincia dello Yunnan, e precisamente al Lago di Kunming. Ne furono però rinvenuti esemplari anche in stagni, pozze e canali di irrigazione nell'areale intorno al lago.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

Nonostante approfondite ricerche nei suoi habitat naturali, non è stato avvistato un Cynops wolterstorffi dal 1979, ed è dunque considerato estinto.[1] Le cause della sua scomparsa sono da imputarsi alla distruzione dell'habitat naturale (bonifica, disboscamento, cementazione), all'inquinamento delle acque e alla competizione con specie alloctone introdotte nell'ultimo secolo. Anche l'allevamento di anatre, predatrici di anfibi, ha contribuito all'estinzione di questa specie. Nonostante non ci sia conferma di ciò, è possibile che in acquariofilia siano ancora presenti esemplari vivi di questo tritone; inoltre in natura sono presenti ancora popolazioni non studiate e (come spesso accade per gli anfibi) forse non ancora scoperte di questa specie.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Yang Datong, Michael Wai Neng Lau 2004, Cynops wolterstorffi in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anfibi Portale Anfibi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anfibi