Cynewulf del Wessex

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cynewulf (... – Wiltshire, 786) regnò sul Wessex dal 757 al 786.

Succedette a Sigeberht del Wessex, che era stato deposto. Dopo l'assassinio di Ethelbald di Mercia, questo regnò entrò in un periodo di disordine e di lotte civili tra i vari pretendenti al trono. Cynewulf ne approfittò per dichiarare l'indipendenza del Wessex: attorno al 758 strappò il Berkshire ai merciani. Cynewulf fu anche spesso in guerra con i gallesi.

Nel 779 Cynewulf fu sconfitto da Offa di Mercia nella battaglia di Bensington e Offa riconquistò il Berkshire e forse anche Londra. Nonostante questa sconfitta, non sembra che Cynewulf sia stato assoggettato a Offa (come invece il suo successore, Beorhtric). Nel 786 Cynewulf fu ucciso a tradimento nella contea di Wiltshire, da Cyneheard, fratello del deposto Sigeberht. Alcuni storici hanno speculato che questo racconto nella Cronaca anglosassone potrebbe essere ispirata ad una storia tradizionale e quindi non storicamente accurato.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

(The Online Medieval and Classical Library). Vedi anno 755.

Predecessore Re del Wessex Successore
Sigeberht 757-786 Beorhtric