Cyclo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cyclo
Titolo originale Xích lô
Paese di produzione Francia, Vietnam, Hong Kong
Anno 1995
Durata 123 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Tran Anh Hung
Interpreti e personaggi
Premi

Cyclo (Xích lô) è un film del 1995 diretto dal regista francese di origine vietnamita Tran Anh Hung.

Il film, considerato un ottimo esempio di neo-realismo asiatico, ha vinto il Leone d'Oro al miglior film alla 52ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ho Chi Minh: il giovane Cyclo si guadagna da vivere guidando il risciò a pedali che ha in noleggio. Quando il risciò gli viene rubato è costretto per ripagarlo a compiere delle azioni criminali per conto di una banda di malviventi. Il capo della banda, soprannominato il Poeta, è lo stesso che costringerà la sorella di Cyclo a prostituirsi. Il mondo attorno ai personaggi continua a girare indifferente. Le efferatezze di alcune scene avvengono in prossimità della vita di tutti i giorni, senza che nessuno intervenga per fermarle.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leone d'oro a "Cyclo", ma non è il film più bello, corriere.it, 10 settembre 1995. URL consultato il 28 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]