Cuscomys ashaninka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cuscomys ashaninka
Immagine di Cuscomys ashaninka mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Hystricomorpha
Infraordine Hystricognathi
Superfamiglia Chinchilloidea
Famiglia Abrocomidae
Genere Cuscomys
Specie C. ashaninka
Nomenclatura binomiale
Cuscomys ashaninka
Emmons, 1999

Cuscomys ashaninka (Emmons, 1999) è un roditore appartenente alla famiglia Abrocomidae, i cui esponenti sono volgarmente chiamati ratti cincillà, è endemico delle Ande nella regione di Cusco (Perù meridionale) e unico esponente vivente del genere Cuscomys.[2]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Questo ratto cincillà fu descritto per la prima volta nel 1999 e inizialmente considerato come un nuovo esponente del genere Abrocoma, ma fu successivamente classificato in un genere a parte istituito ad hoc. Il suo nome scientifico fu coniato in onore del gruppo etnico peruviano dei Kampa, anche noti come Ucayali Ashéninca.[3]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È una specie arboricola di grandi dimensioni (per la famiglia di appartenenza): raggiunge, in media, i 30 cm di lunghezza, con una coda di 20 cm. La pelliccia è grigia con una banda bianca centrale sulla testa; bianche sono anche le aree del naso e della bocca.[4][5][6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Zeballos, H. & Vivar, E., Cuscomys ashaninka in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ È nota anche un'altra specie di ratto cincillà del genere Cuscomys (C. oblativus), ma è considerata estinta dallo IUCN sebbene nel 2009 ne sia stato riportato un probabile avvistamento nell'area di Machu Picchu.
  3. ^ Chinchilla rat, voce relativa alla famiglia Abrocomidae nell'Enciclopedia Britannica, 2011.
  4. ^ Darren Naish, Giant furry pets of incas, 17 marzo 2006.
  5. ^ New mammal found in Andes, BBC News, 29 febbraio 2000.
  6. ^ Che genere di ratto in National Geographic Italia. (foto realizzata dallo scopritore).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]