Curva di ritorno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un tornante
una serie di tornanti

Il tornante, anche detto tourniquet o curva di ritorno, è la parte curvilinea di tracciato stradale o ferroviario, la cui proiezione orizzontale presenta un angolo centrale prossimo a 180°, con andamento medio similare a una semicirconferenza.

Il tornante si rende necessario, in tracciati che congiungono luoghi posti a grande differenza di quota altimetrica, per unire due rettifili senza aumentare eccessivamente la pendenza longitudinale.

La denominazione tornante deriva dal fatto che i due rettifili congiunti da questo tipo di curva hanno un andamento pressappoco parallelo e, pertanto, chi segue il tracciato si trova ad ogni rettifilo in direzione opposta rispetto a quello precedente, con l'impressione di tornare al punto di partenza.

Fino alla prima metà del XX secolo era più utilizzata la definizione mutuata dalla lingua francese tourniquet.

Un corridore ciclista affronta un tornante in discesa

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]