Cursa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cursa
Una fotografia della stellaUna fotografia della stella
Classificazione Gigante bianca
Classe spettrale A3III
Distanza dal Sole 89 anni luce
Costellazione Eridano
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 5h 70m 50s
Declinazione -5° 5′ 11″
Dati fisici
Diametro medio 4 170 000 km
Raggio medio 3 R
Massa
Temperatura
superficiale
8360 K (media)
Luminosità
45 L
Indice di colore (B-V) +0,10
Dati osservativi
Magnitudine app. +2,72
Magnitudine ass. +0,61[1]
Velocità radiale -9,2 km/s
Nomenclature alternative
Dhalim, Kursa, β Eri, Beta Eridani, Beta Eri, 67 Eri,

Cursa (β Eri / β Eridani), chiamata anche Dhalim, è la seconda stella in ordine di luminosità della costellazione dell'Eridano, situata a nordest della costellazione.

Ha una magnitudine apparente che varia tra 2,72 e 2,80 ed appartiene alla classe spettrale A3III. Dista circa 90 anni luce dalla Terra. Potrebbe essere un componente del superammasso Sirio, unitamente ad altre stelle come Sirio stessa, Beta Aurigae, Alpha Coronae Borealis, Zeta Crateris, e Beta Serpentis.

Osservazione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero australe celeste, ma molto in prossimità dell'equatore celeste; ciò comporta che possa essere osservata da tutte le regioni abitate della Terra senza alcuna difficoltà e che sia invisibile soltanto molto oltre il circolo polare artico. Nell'emisfero sud invece appare circumpolare solo nelle aree più interne del continente antartico. La sua magnitudine pari a +2,72 le consente di essere scorta con facilità anche dalle aree urbane di moderate dimensioni.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine ottobre e aprile; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

È una stella di massa 2,5 volte quella del Sole, ha probabilmente, o è vicina, a finire l'idrogeno disponibile nel suo nucleo ed entro breve uscirà dalla sequenza principale per entrare nella sua ultima fase dell'esistenza, quello di gigante rossa, stelle estremamente dilatate e con un raggio enorme.

Beta Eridani ha anche una compagna ottica di magnitudine +10,9, situata a 120 secondi d'arco di distanza, catalogata come CCDM J05079-0506B.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jeremy R. King et al., Stellar Kinematic Groups. II. A Reexamination of the Membership, Activity, and Age of the Ursa Major Group in Astronomical Journal, vol. 125, n. 4, 2003. DOI:10.1086/368241.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni