Cumhall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia irlandese Cumhall (anticamente Cumall , pronunciato "Coo-Al" o "Cool") figlio di Trénmór ("forte-grande") era un capo dei fianna e di padre di Fionn mac Cumhaill.

Era un pretendente della mano di Muirne, figlia del druido Tadg mac Nuadat, futura madre di Fionn mac Cumhaill, ma Tadg lo ha rifiutato, ed in tal modo lui e Muirne fuggirono. Tadg fatto appello all'Alto re, Connett delle cento battaglie, che dichiara guerra a Cumhall. Cumhall venne ucciso nella battaglia di Cnucha vicino Goll mac Morna, che ha assunto la leadership dei fian, ma Muirne era già incinta di suo figlio, Fionn.

In antico irlandese cumal significa "femmina-schiavo" ed è possibile che un padre nobile è stato inventato affinché Fionn oscuri un'origine ignoble. Alternativamente, alcuni antichi testi chiamano l'eroe "il mac Umaill di Fionn", che può indicare che nome del suo padre era originalmente Umall.

Tentativi di collegare Cumhall con Camulo, il dio celtico della guerra, sono oggi in gran parte è rifiutati.