Cultura di Federmesser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una punta di freccia proveniente dalla cultura di Federmesser

La cultura di Federmesser apparteneva a una tradizione che fabbricava utensili nel tardo Paleolitico superiore, nella pianura del Nord Europa risalente a circa 9800-8800 anni a.C. (non-calibrati). Essa è strettamente correlata con la cultura tjongeriana, poiché si è supposto che entrambe[1] siano derivate dalla più generalizzata cultura Aziliana.

Essa utilizzava piccole lame dal dorso di selce e condivideva caratteristiche con la cultura Creswelliana della Britannia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) J.-G. Rozoy, "LA (RI-) POPOLAZIONE DELLA FRANCIA SETTENTRIONALE FRA I 13.000 E GLI 8000 ANNI BP"