Cultura di Erligang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 34°45′14.4″N 113°40′33.6″E / 34.754°N 113.676°E34.754; 113.676 La cultura di Erligang (Cinese: 二里岡文化; pinyin: Erligang wenhua), datata tra il 1600 e il 1450 a.C., è la denominazione assegnata ai manufatti dell'età del bronzo in Cina. Il nome deriva dal sito di riferimento, scoperto nel 1951 a Erligang, appena fuori della moderna città di Zhengzhou, nella provincia di Henan.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Gli archeologi cinesi ritengono che Zhengzhou fosse la sede della prima capitale della dinastia Shang, identificando la 'cultura di Erligang' con la prima fase della dinastia Shang. Gli studiosi occidentali sono più restii a questa identificazione perché, diversamente dal successivo insediamento di Anyang, qui non sono state trovate evidenze che permettano di collegare ufficialmente le vestigia archeologiche di Erligang con la storia ufficiale della Cina.

La città era circondata da grandi mura che si sviluppavano per una circonferenza di quasi sette chilometri. I siti per la lavorazione degli artefatti in osso, del vasellame e due fonderie per i recipienti in bronzo erano localizzati al di fuori delle mura della città.

Dal momento che la moderna città di Erligang si è sviluppata proprio sul sito dell'insediamento primitivo, non è più possibile effettuare ulteriori scavi e le informazioni su questa cultura devono essere ricavate da altri insediamenti.

La 'cultura di Erligang' si sviluppò nella vallata lungo il corso del Fiume Giallo e fu la prima civiltà in Cina a fare largo uso di recipienti in bronzo fuso. Nel primo periodo si espanse rapidamente fino a raggiungere il fiume Yangtze, come testimoniato dal grande insediamento di Panlongcheng nell'Hubei. Poiché Zhengzhou non aveva accesso alle miniere di rame (metallo base per gli oggetti in bronzo), i siti come Panglongcheng venivano probabilmente utilizzati per assicurarsi la fornitura della materia prima. La cultura andò poi incontro ad una graduale contrazione rispetto al picco iniziale.

La cultura di Erligang fu influenzata dalla cultura di Erlitou, da cui derivò lo stile e la tecnica di lavorazione del bronzo. I recipienti in bronzo assunsero una tipologia più uniforme e il loro uso si diffuse notevolmente.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Cambridge History of Ancient China: From the Origins of Civilization to 221 BC, Edited by Michael Loewe and Edward L. Shaughnessy. ISBN 0-521-47030-7
  • Liu, Li, 2003, The products of minds as well as of hands: production of prestige goods in the Neolithic and early state periods of China, in Asian Perspectives: the Journal of Archaeology for Asia and the Pacific 42(1): 1-40.
  • Fairbank, John King and Merle Goldman (1992). China: A New History; Second Enlarged Edition (2006). Cambridge: MA; London: The Belknap Press of Harvard University Press. ISBN 0-674-01828-1

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]