Cucine da incubo USA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cucine da incubo USA
Logo del programma Cucine da incubo USA
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Anno 2007 - oggi
Genere reality show
Durata 60 min
Presentatore Gordon Ramsay
Rete originale Fox Broadcasting Company
Rete italiana Real Time
Sito web www.realtimetv.it/web/cucine-da-incubo/

Cucine da incubo USA (Kitchen Nightmares) è un programma televisivo trasmesso negli Stati Uniti dal canale televisivo Fox nel quale il cuoco Gordon Ramsay cerca di salvare dei ristoranti sull'orlo del fallimento. Il programma è la versione ambientata negli Stati Uniti dell'originale Cucine da incubo (Ramsay's Kitchen Nightmares) britannico.

In Italia il programma viene trasmesso dal canale digitale terrestre Real Time con il titolo Cucine da incubo USA, la stessa rete trasmette anche la versione britannica del programma, dove pure è protagonista il cuoco scozzese.

Un'omonima versione italiana di Cucine da incubo con Antonino Cannavacciuolo viene trasmessa da Fox Life nel 2013.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione italiana del programma, la voce di chef Ramsay è del doppiatore Diego Sabre. Altri doppiatori che appaiono sono:

Format[modifica | modifica wikitesto]

Gordon Ramsay, ogni settimana, aiuta a riportare al successo dei locali sull'orlo del fallimento. I problemi tipici che deve affrontare sono: sporcizia in cucina, ingredienti avariati, pietanze disgustose, chef arroganti e management incompetente.

Il giorno dell'arrivo, Ramsay conosce lo staff e pranza nel locale per dare una valutazione del cibo servito. Il secondo giorno fa notare le mancanze più gravi ai dipendenti e ispeziona cucina e dispensa. Il terzo giorno vengono operati i cambiamenti più drastici, come arredamento del locale e pietanze nel menù. Nei giorni seguenti, il ristorante viene riaperto con Gordon che assiste gli chef in cucina e corregge gli eventuali altri errori. Finita la settimana, riaffida il lavoro totalmente nelle mani dei proprietari.

Tempo dopo, Ramsay rivisita gli stessi locali senza preavviso per vedere se gli affari sono migliorati durante la sua assenza. Non sempre il successo dura a lungo: alcune volte lo staff ripete gli errori passati, altre addirittura si trova nuovamente a un passo dalla chiusura.

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 1: 2007[modifica | modifica wikitesto]

n° (int.) Ristorante Località Data prima TV USA
1 1 Peter's[Stag. 1 1] Babylon, New York 19 settembre 2007
2 2 Dillon's[Stag. 1 2] New York, Stato di New York 26 settembre 2007
3 3 The Mixing Bowl[Stag. 1 1] Bellmore, Stato di New York 3 ottobre 2007
4 4 Seascape Inn[Stag. 1 3] Islip, Stato di New York 10 ottobre 2007
5 5 The Olde Stone Mill[Stag. 1 3] Tuckahoe, Stato di New York 17 ottobre 2007
6 6 Sebastian's[Stag. 1 1] Toluca Lake, California 7 novembre 2007
7 7 Finn McCool's[Stag. 1 1] Westhampton, Stato di New York 14 novembre 2007
8 8 Lela's[Stag. 1 1] Pomona, California 21 novembre 2007
9 9 Campania[Stag. 1 1] Fair Lawn, New Jersey 28 novembre 2007
10 10 The Secret Garden Moorpark, California 12 dicembre 2007
  1. ^ a b c d e f Ristorante chiuso
  2. ^ Rinominato Purnima durante il rinnovo, successivamente chiuso
  3. ^ a b Ristorante venduto

Stagione 2: 2008-09[modifica | modifica wikitesto]

n° (int.) Ristorante Località Data prima TV USA
11 * Rivisitazione: Il ritorno di Gordon 4 settembre 2008
12 1 Handlebar[Stag. 2 1] Mount Sinai, New York 11 settembre 2008
13 2 Giuseppi's[Stag. 2 1] Macomb Township, Michigan 18 settembre 2008
14 3 Trobiano's[Stag. 2 1] Great Neck, New York 25 settembre 2008
15 4 Black Pearl[Stag. 2 1] New York, New York 25 settembre 2008
16 5 J Willy's[Stag. 2 1] South Bend, Indiana 30 ottobre 2008
17 6 Hannah & Mason's[Stag. 2 1] Cranbury, New Jersey 6 novembre 2008
18 7 Jack's Waterfront[Stag. 2 1] St. Clair Shores, Michigan 6 novembre 2008
19 8 Sabatiello's[Stag. 2 1] Stamford, Connecticut 13 novembre 2008
20 9 Fiesta Sunrise[Stag. 2 1] West Nyack, New York 13 novembre 2008
21 10 Santé La Brea[Stag. 2 1] Los Angeles, California 20 novembre 2008
22 11 Cafe 36[Stag. 2 1] La Grange, Illinois 15 gennaio 2009
  1. ^ a b c d e f g h i j k Ristorante chiuso

Stagione 3: 2010[modifica | modifica wikitesto]

n° (int.) Ristorante Località Data prima TV USA[1]
23 1 Hot Potato Cafe[Stag. 3 1] Philadelphia, Pennsylvania 29 gennaio 2010
24 2 Flamangos[Stag. 3 2] Whitehouse Station, New Jersey 2 febbraio 2010
25 3 Bazzini[Stag. 3 1] Ridgewood, New Jersey 5 febbraio 2010
26 4 Mojito Brooklyn, New York 25 febbraio 2010
27 5 Lido di Manhattan Manhattan Beach, California 4 marzo 2010
28 6 Le Bistro Lighthouse Point, Florida 11 marzo 2010
29 7 Casa Roma[Stag. 3 3] Lancaster, California 12 marzo 2010
30 8 Mama Rita's[Stag. 3 1] Newbury Park, California 19 marzo 2010
31 9 Anna Vincenzo's[Stag. 3 4] Boca Raton, Florida 26 marzo 2010
32 * Rivisitazione numero 2[Stag. 3 5] 9 aprile 2010
33 10 Fleming[Stag. 3 1] Miami, Florida 7 maggio 2010
34 11 Sushi-Ko[Stag. 3 1] Thousand Oaks, California 14 maggio 2010
35 * Rivisitazione numero 3[Stag. 3 6] 21 maggio 2010
  1. ^ a b c d e Chiuso per fallimento
  2. ^ Rinominato The Junction durante il rinnovo, successivamente chiuso
  3. ^ Girato nel corso della seconda stagione, ma trasmesso durante la terza
  4. ^ Ristorante chiuso per motivi personali
  5. ^ Ritorno a Sànte La Brea e Giuseppi's
  6. ^ Ritorno a Casa Roma, The Black Pearl e The Handlebar

Stagione 4: 2011[modifica | modifica wikitesto]

n° (int.) Ristorante Località Data prima TV USA
36 1 Spanish Pavillion Harrison, New Jersey 21 gennaio 2011
37 2 Classic American West Babylon, New York 28 gennaio 2011
38 3 PJ's Steakhouse[Stag. 4 1] Queens, New York 4 febbraio 2011
39 * Rivisitazione numero 4[Stag. 4 2] 11 febbraio 2011
40 4 Grasshopper Also[Stag. 4 3] Carlstadt, New Jersey 18 febbraio 2011
41 5 Davide[Stag. 4 4] Boston, Massachusetts 25 febbraio 2011
42 6 Down City[Stag. 4 5] Providence, Rhode Island 11 marzo 2011
43 * Rivisitazione numero 5[Stag. 4 6] 18 marzo 2011
44 7 Tavolini[Stag. 4 4] Bridgeport, Connecticut 25 marzo 2011
45 8 Kingston Cafe[Stag. 4 4] Pasadena, California 15 aprile 2011
46 9 La Frite Sherman Oaks, California 29 aprile 2011
47 10 Capri Eagle Rock, California 6 maggio 2011
48 11 Zeke's[Stag. 4 7] Metairie, Louisiana 13 maggio 2011
49 12 Oceana New Orleans, Louisiana 20 maggio 2011
  1. ^ Rinominato PJ's Grill durante la produzione dello show, successivamente chiuso
  2. ^ Ritorno a Mojito, The Junction (ex Flamangos) e Bazzini
  3. ^ Dopo il programma il ristorante ha cambiato nome in Eastside Ale House
  4. ^ a b c Ristorante chiuso
  5. ^ Ristorante chiuso nel dicembre 2011
  6. ^ Ritorno a Le Bistro, Anna e Vincenzo e Lido di Manhattan
  7. ^ Ristorante chiuso il 15 gennaio 2013

Stagione 5: 2011-12[modifica | modifica wikitesto]

n° (int.) Ristorante Località Data prima TV USA Data prima TV Italia
50 1 Blackberry's[Stag. 5 1] Plainfield, New Jersey 23 settembre 2011 7 agosto 2012
51 2 Leone's Montclair, New Jersey 30 settembre 2011 14 agosto 2012
52 3 Mike & Nellie's[Stag. 5 1] Oakhurst, New Jersey 7 ottobre 2011 21 agosto 2012
53 4 Luigi's D'Italia Anaheim, California 14 ottobre 2011 28 agosto 2012
54 * Rivisitazione numero 6[Stag. 5 2] 21 ottobre 2011 4 settembre 2012
55 5 Burger Kitchen[Stag. 5 1] Los Angeles, California 4 novembre 2011 11 settembre 2012
56 6 11 novembre 2011 18 settembre 2012
57 7 The Greek at the Harbor Ventura, California 18 novembre 2011 25 settembre 2012
58 8 Michon's College Park, Georgia 13 gennaio 2012 2 ottobre 2012
59 9 El Greco[Stag. 5 1] Austin, Texas 20 gennaio 2012 9 ottobre 2012
60 * Rivisitazione numero 7[Stag. 5 3] 27 gennaio 2012 16 ottobre 2012
61 10 Park's Edge Atlanta, Georgia 3 febbraio 2012 23 ottobre 2012
62 11 Spin-A-Yarn Steakhouse Fremont, California 10 febbraio 2012 23 ottobre 2012
63 12 Charlie's[Stag. 5 1] La Verne, California 17 febbraio 2012 30 ottobre 2012
64 13 Cafe Hon Baltimore, Maryland 24 febbraio 2012 30 ottobre 2012
65 14 Chiarella's Philadelphia, Pennsylvania 23 marzo 2012 6 novembre 2012
66 15 Zocalo[Stag. 5 1] 30 marzo 2012 6 novembre 2012
  1. ^ a b c d e f Ristorante chiuso
  2. ^ Ritorno a Classic American, Davide e Down City
  3. ^ Ritorno a Spanish Pavilion, Kingston Cafe, Capri e La Frite

Stagione 6: 2012-13[modifica | modifica wikitesto]

n° (int.) Ristorante Località Data prima TV USA Data prima TV Italia
67 1 La Galleria 33 Boston, Massachusetts 26 ottobre 2012 18 giugno 2013
68 2 2 novembre 2012 25 giugno 2013
69 3 Mama Maria's Brooklyn, New York 9 novembre 2012 2 luglio 2013
70 4 Ms. Jean's Southern Cuisine Pittsburgh, Pennsylvania 16 novembre 2012 9 luglio 2013
71 5 Barefoot Bob's Hull, Massachusetts 7 dicembre 2012 16 luglio 2013
72 * Rivisitazione numero 8[Stag. 6 1] 14 dicembre 2012 23 luglio 2013
73 6 Olde Hitching Post Restaurant & Tavern Hanson, Massachusetts 25 gennaio 2013 30 luglio 2013
74 7 Levanti's Italian Restaurant[Stag. 6 2] Beaver, Pennsylvania 1º febbraio 2013 6 agosto 2013
75 8 Sam's Mediterranean Kabob Room Monrovia, California 15 febbraio 2013 13 agosto 2013
76 9 Nino's Italian Restaurant Long Beach, California 22 febbraio 2013 20 agosto 2013
77 10 Mill Street Bistro Norwalk, Ohio 1º marzo 2013 27 agosto 2013
78 11 8 marzo 2013 3 settembre 2013
79 12 Yanni's Seattle, Washington 15 marzo 2013 10 settembre 2013
80 13 Prohibition Grille[Stag. 6 3] Everett, Washington 26 aprile 2013 17 settembre 2013
81 14 Chappy's[Stag. 6 4] Nashville, Tennessee 3 maggio 2013 24 settembre 2013
82 15 Amy's Baking Company[Stag. 6 5] Scottsdale, Arizona 10 maggio 2013 1º ottobre 2013
  1. ^ Ritorno a Cafe Hon, Chiarella's e Leone's
  2. ^ Rinominato Levanti's American Bistro durante la produzione
  3. ^ Rinominato Prohibition Gastropub durante la produzione dello show
  4. ^ Ristorante Chiuso
  5. ^ Per la prima volta Gordon Ramsay non riesce a risollevare il locale per contrasti con i titolari del ristorante

Stagione 7: 2014[modifica | modifica wikitesto]

n° (int.) Ristorante Località Data prima TV USA Data prima TV Italia
83 1 Ritorno a Amy's Baking Company[Stag. 7 1] Scottsdale, Arizona 11 aprile 2014 6 ottobre 2014
84 2 Pantaleone's Denver, Colorado 11 aprile 2014 7 ottobre 2014
85 3 Old Neighborhood Arvada, Colorado 11 aprile 2014 8 ottobre 2014
86 4 Kati Allo Queens, New York 18 aprile 2014 9 ottobre 2014
87 5 Mangia Mangia Woodland Park, Colorado 25 maggio 2014 10 ottobre 2014
88 6 25 maggio 2014 13 ottobre 2014
89 7 Zayna Flaming Grill Redondo Beach, California 2 maggio 2014 17 ottobre 2014
90 8 2 maggio 2014 17 ottobre 2014
91 9 Bella Luna Easton, Pennsylvania 16 maggio 2014 14 ottobre 2014
92 N/A Il ritorno[Stag. 7 2] N/A 12 settembre 2014 15 ottobre 2014
  1. ^ Ramsey non ritorna a Amy's Baking Company, ma conduce il programma dal set di Hell's Kitchen ma mostra un riassunto della puntata precedente, scene inedite e una intervista fatta dalla giornalista locale Ana Garcia
  2. ^ Ritorno a La Galleria 33, Olde Hitching Post e Olde Hitching Post

Polemiche[modifica | modifica wikitesto]

Ramsay nel 2008

Nel settembre 2007, Martin Hyde, ex general manager del ristorante Dillon's, visitato dal programma di Ramsay nel corso della prima stagione del programma, intentò causa contro di lui con l'accusa di aver deliberatamente ingaggiato degli attori per simulare lo scontento dei clienti del locale durante la trasmissione.[2] In seguito la causa è stata ritirata e si è deciso di ricorrere ad un arbitrato.[3]

Il 24 settembre 2010, il titolare del ristorante Campania, Joseph Cerniglia, si è tolto la vita gettandosi nel fiume Hudson. Il locale era stato visitato nel 2007 dallo chef Ramsay nella prima stagione della trasmissione Kitchen Nightmares, e Ramsay aveva detto a Cerniglia che il suo ristorante italiano sarebbe finito dentro all'Hudson, poiché lui non sapeva gestire un locale e il cibo servito era pessimo. Il suicidio di Cerniglia non avrebbe comunque nulla a che fare con la partecipazione al programma, alla base del gesto vi sarebbero infatti ragioni passionali.[4]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FOX Broadcasting Company: Show schedule, Fox Broadcasting Company. URL consultato il 9 marzo 2010.
  2. ^ Nico Hines, Gordon Ramsay's lawsuit nightmare (London), The Times, 20 giugno 2007. URL consultato il 20 dicembre 2009.
  3. ^ Kati Cornell, TV Chef Out of Frying Pan, New York Post, 10 agosto 2007. URL consultato il 12 agosto 2008.
  4. ^ Cuoco italoamericano si suicida dopo uno show di Gordon Ramsay, 30 settembre 2010. URL consultato il 3 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione