Cucina dell'Impero Ottomano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Cucina dell'Impero Ottomano si considera il precursore dell'attuale Cucina turca e si ritiene abbia influenzato le cucine di molti dei territori che fecero parte dell'Impero, essendo i suoi tratti chiaramente distinguibili in molte delle Cucine mediorientali e nell'odierna dieta mediterranea.

La tradizione culinaria dell'Impero Ottomano ha avuto il suo massimo splendore nel periodo di maggior forza ed espansione dell'Impero (1453-1650), quando questo si estendeva fino all'Europa ed all'Egitto.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La cucina dell'Impero Ottomano si caratterizzava per la presenza di numerosi ingredienti e l'elaboratezza dei piatti. Dal punto di vista nutrizionale, questa cucina si presentava come particolarmente equilibrata.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]