Cryptochloris zyli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Talpa dorata di Van Zyl
Immagine di Cryptochloris zyli mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Afrotheria
Ordine Afrosoricida
Sottordine Chrysochloridea
Famiglia Chrysochloridae
Genere Cryptochloris
Specie C. zyli
Nomenclatura binomiale
Cryptochloris zyli
Shortridge & Carter, 1938

La talpa dorata di Van Zyl (Cryptochloris zyli, Shortridge & Carter 1938) è un mammifero della famiglia dei Crisocloridi, endemico della provincia del Capo Occidentale in Sudafrica, dove colonizza le aree sabbiose.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Misura fino a 10 cm di lunghezza per un peso di una trentina di grammi: il pelo è grigio argenteo con sfumature azzurrognole.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si muove "nuotando" appena al di sotto della superficie sabbiosa, alla ricerca di insetti e lucertole anche di dimensioni pari al doppio delle proprie.

La femmina, prima di partorire, scava una cavità che ricopre di fili d'erba, nella quale dà alla luce uno o due cuccioli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cryptochloris zyli in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Cryptochloris zyli in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi