Crunomys celebensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Topo toporagno di Sulawesi
Immagine di Crunomys celebensis mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Superfamiglia Muroidea
Famiglia Muridae
Sottofamiglia Murinae
Genere Crunomys
Specie C.celebensis
Nomenclatura binomiale
Crunomys celebensis
Musser, 1982

Il topo toporagno di Sulawesi (Crunomys celebensis Musser, 1982) è un roditore della famiglia dei Muridi endemico di Sulawesi.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Roditore di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 115 e 127 mm, la lunghezza della coda tra 80 e 84 mm, la lunghezza del piede tra 25 e 27 mm, la lunghezza delle orecchie di 14 mm e un peso fino a 55 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

La pelliccia è corta, densa e soffice. Il colore generale del corpo è castano scuro, i lati del muso, la groppa e gli arti sono bruno-nerastri, mentre la gola è bruno-grigiastra e il petto è più chiaro con dei riflessi grigiastri. Due anelli concentrici circondano ogni occhio, con quello più esterno scuro e quello più interno privo di peli. Le vibrisse sono corte. Le orecchie sono piccole, rotonde e cosparse di piccoli peli bruno-nerastri. La coda è più corta della testa e del corpo, è nero-brunastra sopra, più chiara sotto, ricoperta finemente di peli e con 19-20 anelli di scaglie per centimetro.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

È una specie terricola.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre probabilmente di insetti.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è conosciuta soltanto da 3 esemplari catturati nella valle montana del Lago Lindu, nella parte centrale di Sulawesi.

Vive nelle foreste pluviali tropicali sempreverdi pianeggianti tra 823 e 1.067 metri di altitudine

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, considerato che questa specie è conosciuta soltanto da 3 individui, classifica C.celebensis come specie con dati insufficienti (DD).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Musser, G. & Ruedas, L. 2008, Crunomys celebensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Crunomys celebensis in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Musser, 1982, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi