Crozza nel Paese delle Meraviglie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crozza nel Paese delle Meraviglie
Logo del programma Crozza nel Paese delle Meraviglie
Anno 2012 – in produzione
Genere Intrattenimento
Durata 50 min (prima stagione)
70 min (seconda stagione)
Ideatore Maurizio Crozza, Andrea Zalone, Francesco Freyrie, Vittorio Grattarola, Alessandro Robecchi, Alessandro Giugliano, Claudio Fois, Luca Restivo
Produttore ITC Movie, in collaborazione con ITV Movie e La7 S.r.l.
Presentatore Maurizio Crozza
Regia Massimo Fusi
Musiche Silvano Belfiore Band
Rete LA7 e Comedy Central
Sito web Sito ufficiale

Crozza nel Paese delle Meraviglie è un one-man show interpretato da Maurizio Crozza. È basato sul format inaugurato nel 2011 con Italialand e viene trasmesso in diretta ogni venerdì su LA7 dagli studi di via Belli a Milano[1].

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Il programma fu pubblicizzato a partire dall'11 settembre 2012 con un'imitazione di Antonio Conte[2][3] e successivamente con lo sketch The Ficientis,[4] parodia del programma The Apprentice condotto da Flavio Briatore su Cielo. Il titolo della trasmissione fu ufficializzato il 1º ottobre[5].

L'inizio della seconda stagione è stato annunciato con uno spot in cui Matteo Renzi viene intervistato ad Otto e mezzo.[6] Il ritorno dopo la pausa natalizia è stato promosso con uno spot composto da una serie di primi piani dei vari personaggi[7] e con uno video promozionale pubblicato in esclusiva su la Repubblica.it in cui Berlusconi dirige Matteo Renzi nelle prove del suo discorso per chiedere la fiducia al parlamento[8].

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Per ideare ogni puntata gli autori leggono molto, cominciano a discutere la mattina presto e proseguono per ore, «alla quinta ora cominciamo a cazzeggiare. E cazzeggiando viene fuori di tutto».[9]

La prima stagione è costata a LA7 14,3 milioni di euro[10].

Imitazioni[modifica | modifica sorgente]

« La cosa che mi fa arrabbiare di più è sentire mia moglie che imita Crozza... lui mi deve offrire una cena, grazie a me è aumentata la sua popolarità. »
(Antonio Conte, 9 dicembre 2012[11])

Di seguito sono riportati gli sketch in cui Maurizio Crozza ha imitato un particolare personaggio. Per convenzione vengono considerati solo quelli in cui ha indossato un travestimento.

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

19/10 26/10 2/11 9/11 16/11 23/11 30/11 7/12 14/12 21/12 25/1 1/2 8/2 22/2 1/3 8/3 15/3 22/3 29/3 5/4 12/4 19/4 26/4 3/5 10/5 17/5 24/5
Cappellaio Matto Yes check.svgY
Antonio Conte Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY26
Flavio Briatore Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY1 Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Gipsy Kings Yes check.svgY Yes check.svgY
Roberto Formigoni Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY7 Yes check.svgY Yes check.svgY11 Yes check.svgY13 Yes check.svgY14 Yes check.svgY20 Yes check.svgY22
Gianroberto Casaleggio Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Francesco Schettino Yes check.svgY
Gigi Marzullo Yes check.svgY
Sergio Marchionne Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Don Vito Corleone Yes check.svgY Yes check.svgY9
Pier Luigi Bersani Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY6 Yes check.svgY8 Yes check.svgY12 Yes check.svgY Yes check.svgY16 Yes check.svgY18
Giorgio Napolitano Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY10 Yes check.svgY12 Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY25
Roberto Giacobbo Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Luca Cordero di Montezemolo Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Silvio Berlusconi Yes check.svgY1 Yes check.svgY Yes check.svgY5 Yes check.svgY13 Yes check.svgY16 Yes check.svgY
Massimiliano Fuffas Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY24
Giuseppe Spinelli Yes check.svgY
Francesco Guccini Yes check.svgY Yes check.svgY23 Yes check.svgY23
Antonino Zichichi Yes check.svgY Yes check.svgY
Renato Brunetta Yes check.svgY Yes check.svgY
Roberto Maroni Yes check.svgY2 Yes check.svgY3 Yes check.svgY4 Yes check.svgY5 Yes check.svgY7 Yes check.svgY9 Yes check.svgY11 Yes check.svgY13 Yes check.svgY14 Yes check.svgY15 Yes check.svgY17 Yes check.svgY19 Yes check.svgY20 Yes check.svgY21 Yes check.svgY22 Yes check.svgY24 Yes check.svgY26
Umberto Bossi Yes check.svgY2 Yes check.svgY3 Yes check.svgY4 Yes check.svgY5 Yes check.svgY7 Yes check.svgY9 Yes check.svgY11 Yes check.svgY13 Yes check.svgY14 Yes check.svgY15 Yes check.svgY17 Yes check.svgY19 Yes check.svgY20 Yes check.svgY21 Yes check.svgY22 Yes check.svgY24 Yes check.svgY26
Antonio Ingroia Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Joe Bastianich Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Angela Merkel Yes check.svgY6
Beppe Grillo Yes check.svgY8
Mostro di Frankenstein Yes check.svgY10
Antonio Banderas Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Ennio Doris Yes check.svgY
Paul Weston Yes check.svgY18 Yes check.svgY23 Yes check.svgY25

      Imitazione registrata

Le imitazioni eseguite contemporaneamente sono indicate da un numero uguale

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

18/10 25/10 01/11 08/11 15/11 22/11 29/11 6/12 7/3 14/3 21/3 28/3 4/4 11/4 18/4
Don Vito Corleone Yes check.svgY1
Silvio Berlusconi Yes check.svgY1 Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY11 Yes check.svgY14
Matteo Renzi Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY14
Antonio Razzi Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Antonio Banderas Yes check.svgY
Elton John Yes check.svgY
François Hollande Yes check.svgY2
Angela Merkel Yes check.svgY2
Renato Brunetta Yes check.svgY Yes check.svgY
Beppe Grillo Yes check.svgY Yes check.svgY5 Yes check.svgY7 Yes check.svgY8 Yes check.svgY13 Yes check.svgY15
Roberto Maroni Yes check.svgY3 Yes check.svgY4 Yes check.svgY7 Yes check.svgY8 Yes check.svgY9 Yes check.svgY12 Yes check.svgY15
Umberto Bossi Yes check.svgY3 Yes check.svgY4 Yes check.svgY7 Yes check.svgY8 Yes check.svgY9 Yes check.svgY12 Yes check.svgY15
Cécile Kyenge Yes check.svgY3
Roberto Formigoni Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY
Anna Maria Cancellieri Yes check.svgY
Giorgio Napolitano Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY6 Yes check.svgY10 Yes check.svgY10 Yes check.svgY11
Papa Francesco Yes check.svgY Yes check.svgY Yes check.svgY6 Yes check.svgY
Gipsy Kings Yes check.svgY
Luca Cordero di Montezemolo Yes check.svgY Yes check.svgY
Gianroberto Casaleggio Yes check.svgY5 Yes check.svgY7 Yes check.svgY8 Yes check.svgY13
Alan Friedman Yes check.svgY Yes check.svgY10
Papa Benedetto XVI Yes check.svgY6
Flavio Briatore Yes check.svgY
Gianfranco Rotondi Yes check.svgY
Matteo Salvini Yes check.svgY8 Yes check.svgY9 Yes check.svgY12

      Imitazione registrata

Le imitazioni eseguite contemporaneamente sono indicate da un numero uguale

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Ascolti[modifica | modifica sorgente]

PRIMA STAGIONE[modifica | modifica sorgente]

Prima parte[modifica | modifica sorgente]


Spettatori per singola puntata (in migliaia)

Puntata Messa in onda Telespettatori Share Fonte
1 19 ottobre 2012 2 149 000 7,71 % [12]
2 26 ottobre 2012 2 389 000 8,35 % [13]
3 2 novembre 2012 2 483 000 8,94 % [14]
4 9 novembre 2012 2 365 000 8,22 % [15]
5 16 novembre 2012 2 475 000 8,69 % [16]
6 23 novembre 2012 2 398 000 8,41 % [17]
7 30 novembre 2012 2 475 000 8,31 % [18]
8 7 dicembre 2012 2 550 000 9,11 % [19]
9 14 dicembre 2012 2 836 000 10,07 % [20]
10 21 dicembre 2012 2 282 000 8,28 % [21]


Seconda parte[modifica | modifica sorgente]


Spettatori per singola puntata (in migliaia)

Puntata Messa in onda Telespettatori Share Fonte
11 25 gennaio 2013 2 846 000 9,94 % [22]
12 1º febbraio 2013 2 979 000 10,27 % [23]
13 8 febbraio 2013 3 243 000 10,95 % [24]
14 22 febbraio 2013 3 555 000 11,94 % [25]
15 1º marzo 2013 3 271 000 10,90 % [26]
16 8 marzo 2013 3 407 000 12,16 % [27]
17 15 marzo 2013 3 603 000 12,67 % [28]
18 22 marzo 2013 3 339 000 11,89 % [29]
19 29 marzo 2013 2 569 000 9,58 % [30]
20 5 aprile 2013 3 312 000 11,32 % [31]
21 12 aprile 2013 3 467 000 12,60 % [32]
22 19 aprile 2013 3 348 000 11,96 % [33]
23 26 aprile 2013 3 276 000 11,89 % [34]
24 3 maggio 2013 3 288 000 11,95 % [35]
25 10 maggio 2013 2 982 000 10,80 % [36]
26 17 maggio 2013 3 137 000 11,50 % [37]
27 24 maggio 2013 2 972 000 11,01 % [38]
Media 2 926 000 10,35 % -

      Massimo       Minimo

SECONDA STAGIONE[modifica | modifica sorgente]

Prima parte[modifica | modifica sorgente]


Spettatori per singola puntata (in migliaia)

Puntata Messa in onda Telespettatori Share Fonte
1 18 ottobre 2013 2 219 000 8,06 % [39]
2 25 ottobre 2013 2 315 000 8,78 % [40]
3 1º novembre 2013 2 380 000 9,22 % [41]
4 8 novembre 2013 2 407 000 8,92 % [42]
5 15 novembre 2013 2 147 000 7,70 % [43]
6 22 novembre 2013 2 397 000 8,78 % [44]
7 29 novembre 2013 2 670 000 9,56 % [45]
8 6 dicembre 2013 2 395 000 8,85 % [46]




Seconda parte[modifica | modifica sorgente]


Spettatori per singola puntata (in migliaia)

Puntata Messa in onda Telespettatori Share Fonte
9 7 marzo 2014 2 502 000 9,22 % [47]
10 14 marzo 2014 2 386 000 8,75 % [48]
11 21 marzo 2014 2.331.000 8,76 % [49]
12 28 marzo 2014 2.598.000 9,63 % [50]
13 4 aprile 2014 2.788.000 10,11 % [51]
14 11 aprile 2014 2 485 000 9,41% [52]
15 18 aprile 2014

      Massimo       Minimo

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo Aldo Grasso del Corriere della Sera la breve durata delle puntate ha permesso di valorizzare al meglio il talento del comico: «Lo stile della comicità di Crozza è ormai consolidato: rovesciare il punto di vista, applicare un filtro surreale ai paradossi (tanti) e alle magagne (tantissime) che viziano il nostro Paese e i suoi sistemi culturali di riferimento. [...] Alla fine resta il fatto che, al momento, in questo tipo di comicità Crozza è sicuramente il migliore e che noi ridiamo anche se ci sarebbe solo da piangere».[53]

Per Antonio Dipollina de la Repubblica «Un'ora di show [...] ha l'effetto di una mezza rivoluzione. [...] Corto è bello e alla fine la sera è ancora giovane. Quindi bene».[54]

Riccardo Bocca de l'Espresso ha recensito positivamente il programma scrivendo: «Crozza trionfa nel suo nuovo spettacolo, finalmente in formato mini da 50 minuti, perché ha capito qual è il vero senso del suo mestiere: fermarsi un millimetro prima che l’onda del narcisismo, e della voglia di mostrare all’intero pianeta quanto si è acuti e irresistibili, travolga la struttura stessa dello spettacolo. [...] Consapevole dell’importanza di restare un artigiano, e non un magnate della risata, ha imparato nel tempo a trattare la cronaca non come una fonte di battutine a strascico, ma come una discarica maleodorante di paradossi dalla quale estrarre il ritratto del Paese. [...] C'è traccia di genio, dentro a questo scavo nelle patologie nazionali».[55] In seguito ha aggiunto che nello show «si afferrano per il bavero i fatti di cronaca strizzandoli fino a ottenerne il meglio. Un umorismo che non punta alla battuta esplosiva, ma alla stesura di raffinati affreschi».[56]

Secondo la critica Marida Caterini «[Crozza] non è mai stato in forma come adesso [...] Questa nuova creatura "crozziana" è superiore per efficacia e incisività delle battute ai precedenti appuntamenti del comico su La7. Ma credo sia sbagliato definire Maurizio Crozza semplicemente "un comico". È qualcosa di più: una sorta di filosofo della risata che riesce a affrontare le grandi tematiche politiche con spirito minimalista, riducendole quasi ad argomenti da bottega. In questo modo se ne prende gioco e coinvolge il pubblico. L'ironia che ne scaturisce non è mai banale o fine a se stessa, ma incisiva e dissacrante. [...] Oltre alla caustica vis comica che in questa edizione de Il paese delle meraviglie è particolarmente incisiva, gioca a favore del programma, la ritrovata brevità della formula: solo 50 minuti».[57]

Al termine della prima stagione il direttore di La7, Paolo Ruffini, ha commentato così: «Maurizio e la sua squadra hanno garantito uno spettacolo di altissimo livello artistico per l'intera stagione, uno show contemporaneo e denso di idee, di creatività, di coreografie e di personaggi. La scelta del formato di un'ora, completamente innovativo per la televisione italiana e che all'inizio poteva sembrare un azzardo, si è rivelata vincente e congeniale al suo straordinario talento».[58]

Reazioni[modifica | modifica sorgente]

Nel corso della terza puntata, Crozza ha accreditato l'ipotesi di Report secondo la quale solo Antonio Di Pietro, sua moglie e una tesoriera avrebbero avuto accesso al bilancio del partito Italia dei Valori; questo fatto ha suscitato la reazione di Di Pietro, che il giorno seguente ha duramente criticato il comico tramite il proprio blog[59][60]. Il 6 novembre, durante la trasmissione televisiva Ballarò, Crozza ha risposto spiegando di essere solo un comico[61] e, nella quarta puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie, ha ribadito di non fidarsi più di Di Pietro[62].

All'uscita dal vertice del PdL tenutosi il 9 dicembre nella villa di Berlusconi in via Rovani a Milano Roberto Formigoni ha riproposto la gag del programma tentando di far muovere i giornalisti che lo intervistavano assieme a lui[63]. Nella puntata del 14 dicembre Crozza ha mostrato il filmato del Presidente della regione Lombardia e ha aggiunto: «Formigoni imita me che imito lui. È teatro dell'assurdo»[64].

Nella undicesima puntata Crozza ha ironizzato sul fatto che la lista Scelta Civica fondata da Mario Monti non sarebbe formata da elementi della società civile, bensì dell'«alta società civile». Nel programma Zeta immediatamente successivo alla puntata, Monti, intervistato da Gad Lerner che gli ha esposto la battuta, ha criticato la veridicità della stessa spiegando che nella sua lista non sono presenti solo quel tipo di persone («abbiamo dei terremotati poveri, abbiamo della gente che si è dedicata esclusivamente al volontario») e affermando: «se ha detto questo ha detto una buffonata, strano perché lui di solito è molto sottile, [...] mi spiace che sia così pateticamente disinformato»[65]. Il comico ha risposto su Facebook dicendo che sarebbe andato a cercare i "terremotati poveri" in lista[66][67]. Al coro delle critiche si sono uniti Ilaria Borletti Buitoni[68], Lidia Rota Vender[69], Annalisa Minetti e Carlo Calenda[70]. Nella dodicesima puntata del programma Crozza ha risposto con una canzone[71] e ha spiegato di non aver trovato nessun "terremotato povero" nella lista di Mario Monti (a tal proposito ha citato un'intervista fatta a Valentina Ferraboschi in cui spiega di essere stata colpita dal sisma, ma di non essere povera[72]).

Antonio Ingroia intervistato in merito alla sua imitazione, riproposta a Ballarò il 29 gennaio, ha detto di essersi divertito, ma di essere diverso da come viene rappresentato[73][74][75].

Nella puntata del 1º febbraio Crozza imitando Antonio Ingroia ha parlato del medico Marino Andolina, capolista di Rivoluzione Civile per il Senato in Friuli Venezia Giulia, dicendo che «somministrava farmaci guasti» e che candidarlo è stato uno sbaglio[76]. Andolina è indagato per associazione per delinquere dal dicembre 2009 per aver somministrato cellule staminali mesenchimali in pazienti affetti da malattie neurodegenerative o da danni cerebrali[77]. Pietro Crisafulli, presidente dell'associazione Sicilia Risvegli Onlus, ha chiesto le scuse del comico[78]. Crozza ha contattato telefonicamente il medico e il presidente Crisafulli per chiedere scusa e per spiegare che ce l'aveva con Ingroia e non voleva offendere i malati[77].

Nella puntata del 10 maggio Crozza, a proposito delle nomine nelle commissioni del Senato, ha dichiarato che la prima cosa che Nitto Palma ha fatto dopo la nomina a presidente della commissione Giustizia del Senato è stata quella di andare a trovare in carcere Nicola Cosentino[79]. Palma ha reagito duramente, dichiarando che l'incontro era avvenuto diversi giorni prima della sua nomina, e solo per ragioni umanitarie. Ha poi detto: «Lo spostamento della data dell'incontro a dopo l'elezione a presidente della commissione Giustizia è di per sé vergognoso, anche perché chiaramente finalizzato ad attivare una nuova, speciosa, fasulla polemica. Nulla intendendo dire sul piano della satira, ho dato mandato ai miei avvocati di procedere alle iniziative giudiziarie del caso contro il signor Maurizio Crozza, con riferimento solo a questa diffamatoria falsità e con la più ampia facoltà di prova».[80] Nella puntata successiva il comico ha rettificato in modo ironico.[81]

Il 26 novembre 2013 Matteo Renzi ha affermato che con le sue imitazioni Crozza «sta cercando di dire che io sono il niente assoluto [...] descrive la mia figura con riferimenti agli anni '80 e '90, credo che sbagli».[82]

Ai microfoni di Un giorno da pecora Antonio Razzi ha definito «perfetto» Crozza nei suoi panni.[83]

In seguito alla puntata del 7 marzo Roberto Formigoni ha minacciato una querela e una richiesta di risarcimento danni in sede civile a causa della sua imitazione da lui considerata insulto e diffamazione.[84][85]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Renato Franco, Crozza nel Paese delle Meraviglie, ViviMilano.it, 29 novembre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  2. ^ Gabriele Capasso, Crozza imita Antonio Conte per lanciare il nuovo show in TVBlog.it, 11 settembre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  3. ^  Maurizio Crozza. Maurizio Crozza nei panni di Antonio Conte. YouTube, 11 settembre 2012. URL consultato in data 8 dicembre 2012.
  4. ^  Maurizio Crozza. Maurizio Crozza – Flavio Briatore: "The Ficientis". YouTube, 5 ottobre 2012. URL consultato in data 8 dicembre 2012.
  5. ^ Giorgia Iovane, Crozza nel Paese delle Meraviglie, su La7 in prima serata da venerdì 19 ottobre in TVBlog.it, 1º ottobre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  6. ^  Maurizio Crozza alias Matteo Renzi - I renzini. YouTube, 4 ottobre 2013. URL consultato in data 4 ottobre 2013.
  7. ^  Maurizio Crozza - Il prossimo potresti essere tu. YouTube, 18 febbraio 2014. URL consultato in data 25 febbraio 2014.
  8. ^  Crozza-Renzi, il ritorno. il promo del "Paese delle meraviglie". la Repubblica, 28 febbraio 2014. URL consultato in data 28 febbraio 2014.
  9. ^ Sette n. 42, 19 ottobre 2012, p. 43
  10. ^ Ecco quanto costano i programmi di La7: Crozza vale 14 milioni di euro in Tv Fanpage, 1º novembre 2012. URL consultato il 19 novembre 2012.
  11. ^ Juve: Conte, Crozza? Ora mi deve una cena in Rai Sport, 9 dicembre 2012. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  12. ^ Ascolti del 19 ottobre 2012, Antonio Genna Blog, 20 ottobre 2012. URL consultato il 20 ottobre 2012.
  13. ^ Ascolti del 26 ottobre 2012, Antonio Genna Blog, 27 ottobre 2012. URL consultato il 27 ottobre 2012.
  14. ^ Ascolti del 2 novembre 2012, Antonio Genna Blog, 3 novembre 2012. URL consultato il 4 novembre 2012.
  15. ^ Ascolti del 9 novembre 2012, Antonio Genna Blog, 10 novembre 2012. URL consultato il 10 novembre 2012.
  16. ^ Ascolti del 16 novembre 2012, Antonio Genna Blog, 17 novembre 2012. URL consultato il 17 novembre 2012.
  17. ^ Ascolti del 23 novembre 2012, Antonio Genna Blog, 24 novembre 2012. URL consultato il 26 novembre 2012.
  18. ^ Ascolti del 30 novembre 2012, Antonio Genna Blog, 1º dicembre 2012. URL consultato il 1º dicembre 2012.
  19. ^ Ascolti del 7 dicembre 2012, Antonio Genna Blog, 8 dicembre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  20. ^ Ascolti del 14 dicembre 2012, Antonio Genna Blog, 15 dicembre 2012. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  21. ^ Ascolti del 21 dicembre 2012, Antonio Genna Blog, 22 dicembre 2012. URL consultato il 22 dicembre 2012.
  22. ^ Ascolti del 25 gennaio 2013, Antonio Genna Blog, 26 gennaio 2013. URL consultato il 26 gennaio 2013.
  23. ^ Ascolti del 1º febbraio 2013, Antonio Genna Blog, 2 febbraio 2013. URL consultato il 10 febbraio 2013.
  24. ^ Ascolti dell'8 febbraio 2013, Antonio Genna Blog, 9 febbraio 2013. URL consultato il 10 febbraio 2013.
  25. ^ Ascolti del 22 febbraio 2013, Antonio Genna Blog, 23 febbraio 2013. URL consultato il 27 febbraio 2013.
  26. ^ Ascolti del 1º marzo 2013, Antonio Genna Blog, 2 marzo 2013. URL consultato il 2 marzo 2013.
  27. ^ Ascolti dell'8 marzo 2013, Davide Maggio Blog, 9 marzo 2013. URL consultato il 9 marzo 2013.
  28. ^ Ascolti del 15 marzo 2013, Davide Maggio Blog, 16 marzo 2013. URL consultato il 16 marzo 2013.
  29. ^ Ascolti del 22 marzo 2013, Davide Maggio Blog, 23 marzo 2013. URL consultato il 23 marzo 2013.
  30. ^ Ascolti del 29 marzo 2013, Davide Maggio Blog, 30 marzo 2013. URL consultato il 30 marzo 2013.
  31. ^ Ascolti del 5 aprile 2013, Davide Maggio Blog, 6 aprile 2013. URL consultato il 6 aprile 2013.
  32. ^ Ascolti del 12 aprile 2013, Davide Maggio Blog, 13 aprile 2013. URL consultato il 13 aprile 2013.
  33. ^ Ascolti del 19 aprile 2013, Davide Maggio Blog, 20 aprile 2013. URL consultato il 20 aprile 2013.
  34. ^ Ascolti del 26 aprile 2013, Davide Maggio Blog, 27 aprile 2013. URL consultato il 27 aprile 2013.
  35. ^ Ascolti del 3 maggio 2013, Davide Maggio Blog, 4 maggio 2013. URL consultato il 4 maggio 2013.
  36. ^ Ascolti del 10 maggio 2013, Davide Maggio Blog, 11 maggio 2013. URL consultato l'11 maggio 2013.
  37. ^ Ascolti del 17 maggio 2013, Davide Maggio Blog, 18 maggio 2013. URL consultato il 18 maggio 2013.
  38. ^ Ascolti del 24 maggio 2013, Davide Maggio Blog, 25 maggio 2013. URL consultato il 25 maggio 2013.
  39. ^ Ascolti del 18 ottobre 2013, Davide Maggio Blog, 19 ottobre 2013. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  40. ^ Ascolti del 25 ottobre 2013, Davide Maggio Blog, 26 ottobre 2013. URL consultato il 27 ottobre 2013.
  41. ^ Ascolti del 1º novembre 2013, Davide Maggio Blog, 2 novembre 2013. URL consultato il 2 novembre 2013.
  42. ^ Ascolti dell'8 novembre 2013, Davide Maggio Blog, 9 novembre 2013. URL consultato il 9 novembre 2013.
  43. ^ Ascolti del 15 novembre 2013, Davide Maggio Blog, 16 novembre 2013. URL consultato il 16 novembre 2013.
  44. ^ Ascolti del 22 novembre 2013, Davide Maggio Blog, 23 novembre 2013. URL consultato il 23 novembre 2013.
  45. ^ Ascolti del 29 novembre 2013, Davide Maggio Blog, 30 novembre 2013. URL consultato il 30 novembre 2013.
  46. ^ Ascolti del 6 dicembre 2013, Davide Maggio Blog, 7 dicembre 2013. URL consultato l'8 dicembre 2013.
  47. ^ Ascolti del 7 marzo 2014, Davide Maggio Blog, 8 marzo 2014. URL consultato l'8 marzo 2014.
  48. ^ Ascolti del 14 marzo 2014, Davide Maggio Blog, 15 marzo 2014. URL consultato il 15 marzo 2014.
  49. ^ Ascolti del 21 marzo 2014, Davide Maggio Blog, 22 marzo 2014. URL consultato il 22 marzo 2014.
  50. ^ Ascolti del 28 marzo 2014, Davide Maggio, 29 marzo 2014. URL consultato il 29 marzo 2014.
  51. ^ Ascolti del 4 aprile 2014, Davide Maggio, 5 aprile 2014. URL consultato il 5 aprile 2014.
  52. ^ Ascolti del 11 aprile 2014, Davide Maggio, 12 aprile 2014. URL consultato il 12 aprile 2014.
  53. ^ Crozza, il comico delle meraviglie in Corriere della Sera, 21 ottobre 2012. URL consultato il 10 ottobre 2013.
  54. ^ Antonio Dipollina, Crozza ora fa il corto, ma che bella rivoluzione in la Repubblica, 21 ottobre 2012. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  55. ^ Riccardo Bocca, Il segreto di Crozza in l'Espresso, 30 ottobre 2012. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  56. ^ Riccardo Bocca, Perché Crozza è un gigante in l'Espresso, 16 novembre 2012. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  57. ^ Marida Caterini, Crozza come Alice: nel paese delle meraviglie in maridacaterini.it, 1 dicembre 2012. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  58. ^ Chiusura al top per Crozza nel Paese delle Meraviglie in LoSpettacolo.it, 25 maggio 2013. URL consultato il 10 ottobre 2013.
  59. ^ Antonio Di Pietro, Caro Crozza, questa è la verità, antoniodipietro.it, 3 novembre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  60. ^ Di Pietro scrive a Crozza: "È killeraggio dei media" in la Repubblica, 3 novembre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  61. ^  Crozza: «Dico una cosa su Di Pietro e si sfascia il partito». Corriere TV, 6 novembre 2012. URL consultato in data 8 dicembre 2012.
  62. ^  Crozza nel Paese delle Meraviglie : Puntata 9/11/2012, a 16:20. YouTube, 9 novembre 2012. URL consultato in data 27 gennaio 2013.
  63. ^  Formigoni si auto-imita: "Vi faccio ondeggiare come Crozza". la Repubblica, 10 dicembre 2012. URL consultato in data 26 gennaio 2013.
  64. ^  Crozza nel Paese delle Meraviglie : Puntata 14/12/2012, a 35:37. YouTube, 14 dicembre 2012. URL consultato in data 27 gennaio 2013.
  65. ^  Monti: "Buffonata di Crozza, pateticamente disinformato". la Repubblica, 26 gennaio 2013. URL consultato in data 26 gennaio 2013.
  66. ^ Maurizio Crozza, Sfarzosi Fan,..., Facebook, 28 gennaio 2013. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  67. ^ Facebook, la risposta di Crozza a Monti, la Repubblica, 28 gennaio 2013. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  68. ^ Borletti Buitoni: se io sono Moira Orfei Crozza è Yul Brinner in TMNews, 29 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  69. ^ La montiana massacrata da Crozza. Lidia Rota Vender: "Non mi pento" in Metro, 31 gennaio 2013. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  70. ^ Annalisa Minetti contro Crozza in Giornalettismo, 29 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  71. ^ Crozza "le canta" a Monti: "Io, pateticamente disinformato..." in la Repubblica, 1 febbraio 2013. URL consultato il 2 febbraio 2013.
  72. ^ Silvia Bignami, Così Valentina replica al premier. "Colpita dal sisma, non in miseria" in la Repubblica, 27 gennaio 2013, p. 10.
  73. ^ Ingroia: imitazione Crozza? Non mi somiglia in la Repubblica, 30 gennaio 2013. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  74. ^ Ingroia risponde al suo replicante Crozza: Sono pieno d'entusiasmo in LaPresse, 1º febbraio 2013. URL consultato il 1º febbraio 2013.
  75. ^ Ingroia imita Crozza e mormora: "Non ne posso più di lui" in il Fatto Quotidiano, 21 febbraio 2013. URL consultato il 2 marzo 2013.
  76. ^  Crozza nel Paese delle Meraviglie : Puntata 1/2/2013, a 35:26. YouTube, 1 febbraio 2013. URL consultato in data 10 febbraio 2013.
  77. ^ a b Veronica Femminino, Staminali, è caso politico. Crozza attacca Andolina ma si scusa in BlogSicilia, 5 febbraio 2013. URL consultato il 10 febbraio 2013.
  78. ^ Pietro Crisafulli, Sul caso Andolina: "Crozza ci deve delle scuse" in TriesteLive, 5 febbraio 2013. URL consultato il 10 febbraio 2013.
  79. ^  Crozza nel Paese delle Meraviglie - Puntata 10/05/2013, a 12:44. YouTube, 10 maggio 2013. URL consultato in data 20 maggio 2013.
  80. ^ Palma querela Crozza: «Vergognoso» in Corriere della Sera, 11 maggio 2013. URL consultato il 20 maggio 2013.
  81. ^  Crozza nel Paese delle Meraviglie - Puntata 17/05/2013, a 22:53. YouTube, 17 maggio 2013. URL consultato in data 24 settembre 2013.
  82. ^ A Renzi non piace Crozza: "Mi dipinge come il niente assoluto" in TM News, 26 novembre 2013. URL consultato il 30 novembre 2013.
  83. ^ Razzi e il suo appello a B.: "Silvio, vado in carcere al posto tuo, tanto c’è la tv" in il Fatto Quotidiano, 28 novembre 2013. URL consultato il 30 novembre 2013.
  84. ^ Formigoni come Gambardella, ira dell’ex governatore: querelo Crozza in Corriere della Sera, 7 marzo 2014. URL consultato il 14 marzo 2014.
  85. ^ Ho l'impressione che Crozza ..., Twitter, 7 marzo 2014. URL consultato il 14 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione