Cronache del dopobomba (fumetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cronache del dopobomba
fumetto
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Testi Bonvi
Disegni Bonvi
1ª edizione 1973
Censura in Italia, a causa dei temi trattati, non venne inizialmente pubblicato

Cronache del dopobomba è un fumetto del 1973 realizzato da Bonvi. Il titolo è un omaggio alle Cronache del dopobomba di Philip K. Dick.

Si tratta di un'opera diversa dalle precedenti dell'autore, caratterizzata da un segno più espressionistico ed inquietante. La visione del mondo dopo la catastrofe non lascia spazio a falsi ottimismi e l'umanità è rappresentata in tutta la sua abiezione.

A causa dei temi crudi e delle situazioni "scomode" rappresentate (che oscillano tra la drammaticità di un mondo post-olocausto atomico e l'assurdità delle situazioni descritte; uomini che si uccidono per una scatoletta vuota o perché di fedi politiche differenti), l'opera, disegnata nel 1973, non fu apprezzata in Italia, ma fu pubblicata in Francia nel 1974. Per anni si è scritto che il libro vinse "il Prix International St. Michel al festival di Angoulême". Questa affermazione, però, potrebbe non rispondere al vero: il premio citato di norma non viene assegnato ad Angouleme ma a Bruxelles e non risulta essere mai stato attribuito a Bonvi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]