Croce pro Ecclesia et Pontifice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Croce pro Ecclesia et Pontifice
Emblem of the Papacy SE.svg
Santa Sede
Tipo Distintivo d'onore
Status attivo
Capo Papa Francesco
Istituzione Roma, 17 luglio 1888
Gradi Medaglia d'oro (classe unica)
Elenco delle onorificenze pontificie
Ribbon.Crossproecclesiaetpontifice.jpg
Nastro della medaglia

La Croce pro Ecclesia et Pontifice (ovvero "per la Chiesa e per il Papa") è una onorificenza della Santa Sede. È un distintivo d'onore.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La medaglia è stata introdotta da Leone XIII il 17 luglio 1888 con la lettera apostolica "Quod Singulari Dei Concessu", per commemorare il suo cinquantesimo anniversario di sacerdozio e inizialmente venne conferita a quelle donne e quegli uomini che avevano aiutato e promosso il giubileo o vi avevano collaborato attraverso altri mezzi. Oggi invece viene conferita, sia ai laici (uomini e donne) che agli ecclesiastici, che si sono distinti per il loro servizio verso la Chiesa.

Insegne[modifica | modifica sorgente]

Diploma e Croce pro Ecclesia et Pontifice in argento conferita al pittore Rodolfo Gambini.

La medaglia originale poteva essere in oro, argento o bronzo, ed è una croce gigliata accantonata da quattro fiordalisi. Nel centro della croce c'è una piccola immagine di Leone XIII, iscritta in un cerchio che riporta queste parole: "LEO XIII P. M. ANN. X", cioè "Leone XIII Pontefice Maximo Anno X" ("decimo" è riferito al decimo anno del suo pontificato); nei bracci della croce ci sono pure delle stelle comete, che insieme ai gigli sono il simbolo di Leone XIII.
Nel retro della medaglia si trova lo stemma papale, iscritto in un cerchio che riporta la scritta: PRO DEO ET PONTIFICE (per Dio e il Papa) e nei bracci sono scritte le parole: PRID. (braccio sinistro) CAL. (braccio superiore) IAN. (braccio destro) e 1888 (braccio inferiore).

Il nastro della medaglia è porpora, con due liste bianche e gialle ai margini. Nel corso degli anni ci sono state alcune modifiche: nel 1908, Pio X abolì le medaglie d'argento e di bronzo, lasciando solo la medaglia d'oro; Paolo VI sostituì l'immagine di Leone XIII, con quelle dei santi Pietro e Paolo e il nastro divenne giallo e bianco, riprendendo i colori della bandiera della Città del Vaticano.

Nastri
CroceProEcclesiaPontifice1888-1893.png
Dal 1888 al 1893
Croce pro Ecclesia et Pontifice (1888-1908).png
Dal 1893 al 1908
Ribbon.Crossproecclesiaetpontifice.jpg
Dal 1908 a oggi

Insigniti famosi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo